Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Boccaccini

Ecco Narrastorie: parte la seconda edizione con Roberto Mercadini e Claudio Boccaccini

21/08/17

EVENTO GRATUITO
: Arcidosso Arcidosso, GR, Italia

Attenzione l'evento è già trascorso

ARCIDOSSO – Domani prende il via “Narrastorie”. Il programma della prima giornata con laboratori per bambini e gli spettacoli di Roberto Mercadini e Claudio Boccaccini

Al via la seconda edizione di “Narrastorie”, il festival ideato dal poliedrico Simone Cristicchi e prodotto dal comune di Arcidosso, che dal 21 al 27 agosto porterà l’antica arte del racconto e la magia del teatro per le strade e nei luoghi più belli e caratteristici del borgo amiatino.

Grande teatro, laboratori e spettacoli per bambini, musica, intrattenimento, eventi importanti, tutto questo e altre sorprese ci offrirà “Narrastorie”. Ad affiancare Simone Cristicchi, direttore artistico del festival, ci saranno ospiti e attori di calibro nazionale come Claudio Boccaccini, Don Luigi Verdi, Paolo Rossi, Andrea Scanzi e un variegato mondo di artisti che scopriremo durante la settimana del festival.

«Lo scorso anno “Narrastorie” ha portato ad Arcidosso migliaia di persone, tra turisti e addetti ai lavori, – commenta il sindaco Jacopo Marini – sposandosi benissimo con i festeggiamenti in onore della Madonna Incoronata che dal 1728 si celebrano nell’ultima settimana di agosto. Vista l’esperienza molto positiva, abbiamo deciso di impegnarci per dare continuità al festival anche nel 2017 con nuove idee e grande entusiasmo. Spero che in tanti verranno a trovarci in questi giorni perché il programma sarà ancora più bello e ricco di eventi per tutti ».

Questo è il programma di lunedì 21 agosto. Si parte il pomeriggio al Parco del Pero con lo spazio dedicato ai bambini, a cura della libreria “Il Soffiasogni” in collaborazione con l’associazione culturale “ChissàDove”. In due turni, alle 16.30 e 18.30, ci sarà il laboratorio creativo “Costruiamo un albero”, durante il quale i bambini si cimenteranno, tutti insieme, nella costruzione di un bellissimo albero. I bambini, guidati dalle curatrici del laboratorio, monteranno il tronco e i rami per poi rivestirli, armati della loro fantasia, con foglie, fiori colorati e simpatici ‘ospiti’. Il laboratorio sarà accompagnato dalla lettura del libro “Disegnare un albero” di Bruno Munari, Corraini edizioni. Durata del laboratorio: 90 min. Max 20 bambini a turno.

Nella Corte del Castello aldobrandesco, alle 18.00, Roberto Mercadini mette in scena “Come educare alla tempesta – Vita e mente di Giuseppe Mazzini” di e con Roberto Mercadini. Si tratta di un monologo sulla vita imprevedibile, comica, tempestosa di un uomo “ardente come un apostolo, scaltro come un ladro, sfacciato come un commediante, infaticabile come un innamorato”.
Ad ogni passo ci attenderà una risata di stupore, una boccata d’ossigeno, una provocazione che darà il capogiro. Roberto Mercadini con oltre 150 date all’anno, porta in giro per l’Italia i suoi spettacoli di narrazione e i suoi monologhi poetici. Autore di diversi libri, tra cui nel 2016 “Sull’origine della luce è buio pesto” (Miraggi Edizioni) e “Io non scrivo mai niente” (Sagoma Editore). Ha un canale YouTube in cui cura un Vlog intitolato “Poeta Parlante”.

Per la prima serata di “Narrastorie” sul palco della Piazza del Teatro, alle 21.00, torna a grande richiesta Claudio Boccaccini con “La foto del carabiniere (La storia di Salvo D’Acquisto e di mio padre)” scritto, diretto e interpretato da Claudio Boccaccini. Nell’estate del 1960 l’autore, all’epoca bambino, scopre che il padre conservava gelosamente la foto di un giovane in divisa e, dopo molte insistenze, riesce a farsi raccontare la storia del carabiniere Salvo D’Acquisto, della loro amicizia e del suo eroico sacrificio che, nel 1943, salvò la vita del padre e di altri ventuno uomini innocenti da un rastrellamento dei soldati nazisti. “Uno spettacolo divertente (in alcuni momenti esilarante) commovente, profondo. Lacrime agli occhi, per le risate e per la commozione”. Boccaccini ci incanterà per due ore. Musiche originali di Maurizio Coccarelli, collaborazione artistica Silvia Brogi e Massimo Cardinali.

Claudio Boccaccini firma nel 1985 la sua prima regia al teatro dei Satiri di Roma, su un testo di Pinget. Da allora ha diretto oltre cento spettacoli mettendo in scena Pirandello, Molière, Shakespeare e molti altri. I suoi lavori sono stati rappresentati nei più importanti teatri italiani dirigendo attori come Riccardo Garrone, Katia Ricciarelli, Arnoldo Foà, Mattia Sbragia ecc. Dal 1987 è direttore artistico della Scuola di Teatro “La Stazione” e della rassegna teatrale “Tuttinscena”. Nel 2008 pubblica “Dalla pagina alla scena – Manuale di regia teatrale” (Gremese Editore), saggio inserito all’interno della BNF (Bibliothèque Nationale De France).

Narrastorie è prodotto dal comune di Arcidosso con il supporto della Pro Loco e con il patrocinio di Regione Toscana e Provincia di Grosseto. Direzione artistica: Simone Cristicchi; organizzazione generale: Cristina Piedimonte. Il festival è realizzato con il contributo di Enel Green Power, Impresa Bramerini e Tiemme.

——

Tutti gli spettacoli del festival “Narrastorie” sono gratuiti, tranne quelli serali delle ore 21.00 con Claudio Boccaccini, Don Luigi Verdi e Simone Cristicchi, Paolo Rossi, Andrea Scanzi. Per i primi 200 posti, con seduta sicura in platea, il prezzo del biglietto è 15 euro; dopo i 200 posti il biglietto costa 10 euro, senza la sicurezza del posto a sedere. È possibile acquistare anche un abbonamento per vedere tutti e quattro gli spettacoli al prezzo di 50 euro.

Infoline e prevendite: Ufficio Pro Loco: 0564 968084 / cell. 370 3456494 – tutti i giorni, festivi compresi, dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 18.00.

Segui Narrastorie su pagina FB, Twitter, Instagram.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!