Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
fiamma morelli artista

“Dietro le ciglia”: l’arte di Fiamma Morelli in mostra

22/07 » 19/08/17

EVENTO GRATUITO
: Centro Orbetello, GR, Italia

Attenzione l'evento è già trascorso

ORBETELLO – Il centro culturale “Paragrano ” di Orbetello, in piazza  del Plebiscito 10, dal 22 luglio al 19 agosto,  presenta la mostra personale “Dietro le ciglia” di Fiamma Morelli.

All’inaugurazione del 22 luglio alle 18,30 interverrà il critico e storico d’arte Giammarco Puntelli che presenterà il suo progetto Infinity: quando  l’arte dialoga con medicina e scienza.   “L’arte è espressione di emozione e stati d’animo congelati nei fluidi colori e nei segni che sono coordinate e labirinti di vita di un’anima – spiega – Il messaggio dell’arte diventa passaggio di anima e di vita dove l’attenzione di un essere umano si concentra sul coraggio espressivo di un altro essere umano chiamato artista. Ecco che avviene il miracolo emozionale di un messaggio che si trasferisce come matrice di cambiamento. L’arte cambia, trasforma, crea nuova vita e immateriale magia. Questo è l’infinito congiungersi tra arte e scienza nel nome del mistero dell’essere umano che comunica e cura lo spirito attraverso un linguaggio universale. Infinity è la riflessione su una fase chimica del corpo umano mossa dal senso di un’estetica che diventa legge di vita. Le opere di Fiamma Morelli operano in questo senso, trasformando le quotidiane vicende in eterni valori all’interno della dimensione segreta dell’essere umano”.

Morelli è nata a Orbetello e si è formata presso l’Istituto d’Arte “Duccio Buoninsegna” di Siena. Affascinata dall’iperrealismo d’ascendenza fiamminga, il pri­mo periodo del suo iter artistico si è mosso su quei percorsi, privilegiando quelli che la condu­cevano verso il surrealismo e la metafisica. L’artista  si è, in seguito, avvicinata alla cultura orientale, alle tec­niche antiche, fino ad adottare l’uso della spatola, del pennello cinese e dell’incisione calco­grafica,  per giungere alla sua piena matu­razione con l’espressionismo astratto.

Ha esposto a Fukuoka , Montréal, Pomona, (Los Angeles), New York, Parigi, Berlino,Colonia,Sydney, Londra, Bruxelles, Helsinki, Roma, Venezia, Milano, Torino, Pisa, Spoleto, Napoli, Palermo, Genova, Firenze, Padova. L’artista vive a Fara in Sabina, dove tiene conferenze, stage e laboratori di disegno e pittura, ceramica e vetrofusione.

 

 

 

 

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!