Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Massa Marittima Palazzo Abbondanza

Cronache infedeli: a Massa il libro di Flavio Fusi

16/12/17

EVENTO GRATUITO
: Palazzo dell’Abbondanza Palazzo dell'abbondanza massa marittima

Attenzione l'evento è già trascorso

GROSSETO – Il suo sguardo di cronista, che osserva e racconta i cambiamenti del mondo: quello sociale fatto di comunità, quello politico che genera realtà e trasformazioni, quello geografico che segue gli altri due. Ma anche il suo sguardo di uomo che da trent’anni osserva e che ora ci regala i suoi ricordi, i sogni vivi e quelli sfumati, che tornano alla mente attraverso gli spettri dei personaggi incontrati, avvolti da un’atmosfera onirica ma umana. Tutto questo ci offre Flavio Fusi nel suo libro “Cronache infedeli” che presenterà domani, sabato 16 dicembre, alle ore 18, al Palazzo dell’Abbondanza, in via Goldoni. Fusi, originario di Massa Marittima, inviato Rai in molte crisi internazionali, conduttore del Tg3 e già corrispondente da New York e Buenos Aires, parteciperà all’appuntamento dialogando con il giornalista Enrico Pizzi di TV9 sulle esperienze vissute e raccolte nel libro.

Il cronista, volto storico e capo della redazione esteri del servizio di informazione di Rai 3, ha seguito avvenimenti storici come la caduta del muro di Berlino e il crollo delle Torri Gemelle. Nel 1994 fu lui ad annunciare in diretta e quasi in lacrime, l’assassinio di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin. “Cronache infedeli” racconta infatti, attraverso memorie, sogni e ricordi, il cambiamento della geografia mondiale negli ultimi trent’anni con nuove geografie e frontiere, Paesi fragili che nascono, antiche nazioni che si spengono e intere comunità costrette all’esilio: da Sarajevo assediata a Berlino liberata dal Muro, da New York inginocchiata davanti alle rovine delle Twin Towers a Mosca con il proprio passato. Di fronte a tutto questo, il cronista è un testimone incantato e la notte sogna gli spettri benevoli dei compagni che ha incontrato nei suoi viaggi come inviato in Africa, America Latina, Balcani e Impero sovietico. Le letture in programma per il pomeriggio di domani saranno a cura dell’associazione Liber Pater, gruppo Civa.

 

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!