Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Hotel Gran Duca Granduca

Clarinetto e fisarmonica: il nuovo album di Lanzini e Luti

17/05/16

EVENTO GRATUITO
: Hotel Granduca Hotel Granduca, Via Senese, Grosseto, GR, Italia - Inizio ore 21,00

Attenzione l'evento è già trascorso

GROSSETO – È previsto per martedì 17 maggio alle ore 21,00 presso la Sala Azzurra dell’Hotel Granduca a Grosseto il concerto di presentazione dell’ultimo Compact Disc di Giovanni Lanzini al clarinetto e Samuele Luti alla fisarmonica. I due musicisti grossetani, molto noti non solo a livello locale ma anche in ambito nazionale e internazionale, tengono a battesimo il loro ultimo lavoro discografico dal titolo “In Viaggio….de Buenos Aires à Paris” con musiche di Richard Galliano, Astor Piazzolla, Gerardo Matos Rodriguez, Vittorio Monti e lo stesso Luti. Registrato “live” nello scorso mese di gennaio, il disco approda anche nella nostra città dopo aver già ottenuto grandi successi di pubblico e di critica in tutta Italia, dall’Università di Messina al Castello di Miramare a Trieste, dal Teatro Quirinetta a Roma all’Ospedale di Niguarda a Milano, solo per citare alcuni luoghi, mentre alcuni brani sono stati recentemente scelti come sigla per un nuovo importante programma radiofonico che andrà in onda su Rai Radio1.

I due musicisti provengono da esperienze musicali apparentemente distanti ma di fatto complementari: di impronta jazzistica ma con un bagaglio di studi classici il Luti, di solida formazione classica ma con molteplici interessi verso tutti i tipi di musica il Lanzini, si incontrano in questo disco per intraprendere un vero e proprio “viaggio” nella musica, seguendo un itinerario fantastico che si snoda dai vicoli della Buenos Aires di Piazzolla e di Matos Rodriguez fino ai sobborghi di Parigi di Richard Galliano. Ma il viaggio è sopratutto all’interno dei generi musicali diversi che si intersecano di continuo all’interno di questo concerto: in questo programma Giovanni Lanzini e Samuele Luti si muovono agevolmente tra il “Nuevo Tango” argentino e il “valse-musette” francese, tra atmosfere rarefatte e malinconiche (che la fisarmonica e il clarinetto sanno così bene creare) e solari guizzi di improvvisazione jazzistica, che appare come una divertente costante, che caratterizzano anche le variazioni su brani popolari molto conosciuti (quali il Carnevale di Venezia e la Ciarda di Vittorio Monti) mettendo sempre in evidenza anche le estreme doti di eclettismo e di virtuosismo sia dei due musicisti che dei loro strumenti.
Un appuntamento dunque davvero da non perdere, un’ora e mezza di puro piacere sonoro. L’ingresso,fino ad esaurimento posti a sedere, è gratuito.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!