Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Cava di Roselle

Cinema e degustazioni alla Cava: il primo appuntamento è con “Tito e gli alieni”

07/09/18

EVENTO GRATUITO
: Cava di Roselle 42.796062, 11.157078

Attenzione l'evento è già trascorso

GROSSETO – Primo appuntamento con il DiVino Commedia, la rassegna che unisce vino e cinema, venerdì 7 settembre, dalle 20, alla Cava di Roselle. In programma la degustazione di alcuni vini di produttori locali e la proiezione dei film “Tito e gli alieni” di Paola Randi con Valerio Mastandrea.

Il DiVino commedia è promosso da cooperativa Uscita di Sicurezza, Fondazione Grosseto Cultura e Fondazione Cassa di risparmio di Firenze e vede il contributo del Consorzio di tutela del Morellino di Scansano e le aziende Fattoria San Felo, Fattoria Mantellassi, Santa Lucia, la Cantina Vignaioli, che metteranno a disposizione i loro prodotti per le degustazioni, oltre alla delegazione Ais (associazione italiana sommelier) di Grosseto che sarà presente per illustrare le caratteristiche dei diversi vini. L’ingresso alla serata è libero, ma con un contributo di 5 euro sarà possibile ricevere il calice e la sacca del DiVino Commedia e degustare, così, due vini. Durante la sera sarà possibile anche cenare al ristorante della Cava.

“Tito e gli alieni”. Il Professore (Valerio Mastandrea) è uno scienziato napoletano che vive isolato dal mondo nel deserto del Nevada, vicino alla famosa Area 51, da quando ha perso la moglie. Mentre dovrebbe lavorare a un progetto segreto per il governo degli Stati Uniti, non fa altro che passare le sue giornate sul divano ad ascoltare il suono dello spazio. Una vita piatta e monotona che viene sconvolta dall’arrivo dei due nipoti da Napoli: Anita (Chiara Stella Riccio) di 16 anni e Tito (Luca Esposito) di 7 anni, che il fratello Fidel (Gianfelice Imparato) gli ha affidato prima di morire. Sconvolto dalla notizia della scomparsa di Fidel, il Professore è pronto ad accoglierli e si attrezza, letteralmente, come meglio riesce. Il problema è che i due ragazzini erano convinti di trasferirsi a Las Vegas, e invece si ritrovano in mezzo al nulla, in balia di uno zio sconclusionato e depresso, in un luogo misterioso in cui si dice vivano gli alieni.
“Titol e gli alieni”, uscito nelle sale il 7 giugno scorso, è un film che si muove tra affetto e memoria. Una fiaba moderna che, con delicatezza, unisce fantascienza e sentimenti.

Il prossimo appuntamento. Il DiVino Commedia prosegue sabato 8 settembre, con la proiezione di “Due piccoli italiani”, il primo lavoro da regista dell’attore Paolo Sassanelli, che sarà presente alla Cava insieme ai Musica da Ripostiglio, autori della colonna sonora del film.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!