Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Castello di Scarlino

“Castello d’autore” torna a Scarlino con musica, spettacoli, arte e sapori

27/07 » 08/08/18

EVENTO GRATUITO
:
  • Tel. 056652012

Attenzione l'evento è già trascorso

SCARLINO – Torna l’apprezzata rassegna d’autore nella Rocca Pisana e nel centro storico, organizzata dal Comune di Scarlino in collaborazione con “Ad Arte Spettacoli”

Saranno le note degli “Anema” con il loro “Concerto Napolide” venerdì 27 luglio alle ore 21.30, a far vivere di accenti meridionali la corte del castello di Scarlino. Quattro musicisti di quattro differenti regioni del sud riuniti dalla musica e da un concetto “l’essere napolide” che può essere applicato a chiunque senta di appartenere a una terra pur avendola lasciata. Lo spettacolo è ispirato a un racconto di Erri de Luca “Napolide”, e sottolinea l’atteggiamento di chi si stacca da Napoli perdendone la cittadinanza pur rimanendo di diritto figlio del sud, ricercando però nel proprio sistema nervoso e sociale, un’appartenenza che lo porta a essere una persona “Napolide”. Gli “Anema”, guidati dal violinista Marcello Corvino e composti da Pietro Cantisani (chitarra), Massimo De Stephanis (contrabbasso) e Fabio Tricomi (oud, tamorre e mandolino) faranno viaggiare nella bellezza e nella contraddizione di un posto unico nelle sue diversità che è Napoli. La omaggeranno riproponendo al pubblico i grandi capolavori della musica partenope e, con le loro note, accompagneranno nella ricoperta di questi classici che seppur senza tempo, vivranno di nuova veste grazie alla commistione di tradizione e creatività che caratterizza i quattro “Napolidi” bolognesi.

La rassegna proseguirà sempre alla Rocca Pisana, venerdì 3 agosto alle ore 21.30 con uno spettacolo proposto dalla “Orchestra della Toscana”, a cavallo tra la musica classica e teatro, tra il divertimento e una serietà dissacrante ma non priva di grandi emozioni: “Ti racconto Don Giovanni” interpretato da Alessandro Riccio e dall’ensemble di archi e fiati dell’ORT. Con il linguaggio del traformismo teatrale Alessandro Riccio farà rivivere sul suo corpo tutti i personaggi che danno vita al mito di Don Giovanni nella versione mozartiana. Alessandro oltre a vestirsi di ricchi abiti in scena, svelando platealmente il gioco teatrale al pubblico, ne darà voce raccontando tutti i sottointesi al pubblico. L’ensemble si alternerà alla recitazione rafforzando musicalmente questo strabiliante racconto. I musicisti della “Orchestra della Toscana” eseguiranno i brani tratti da questa opera che più di ogni altra, continua a sedurre attraendo pubblico che altro non può fare che lasciarsi catturare dal magnetismo di Don Giovanni.

Mercoledì 8 agosto la rassegna si concluderà con una festa di strada e tre gruppi musicali, che con un’occupazione culturale daranno vita a “Borgo d’Autore”. Musica, arte e sapori nel centro storico e nelle piazze di Scarlino che dalle ore 18.00 verranno invasi dal brio di “Leggera Electric Folk Band”, “Mama Li Turchi” e “Tango Libre Trio”, per una serata di totale coinvolgimento a degna conclusione di un festival d’autore pensato per un pubblico motivato ed esigente che ha voglia di partecipare e lasciarsi stupire.

Ogni serata è a ingresso libero. Per informazioni rivolgersi alla Pro Loco di Follonica, via Roma, telefono 056652012

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!