Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
cassero in danza presentazione

“Cassero in Danza”: artisti da tutta Europa per il festival della danza contemporanea

05/09 » 07/09/18

EVENTO A PAGAMENTO
: Cassero senese di Grosseto Cassero Senese, Via Aurelio Saffi, Grosseto, Italia

Attenzione l'evento è già trascorso

GROSSETO – La grande danza contemporanea arriva a Grosseto, con la prima edizione di “Cassero in Danza”, l’evento organizzato dal Consorzio Coreografi Danza d’Autore, con il patrocinio e la collaborazione con il Comune di Grosseto, trasformerà la città capoluogo della Maremma in un palcoscenico a cielo aperto, ospitando dal 5 al 7 settembre all’interno del Cassero senese, gli spettacoli di alcune tra le più accreditate compagnie provenienti da tutta Europa.

“Pensiamo a questo festival come ad un laboratorio creativo, in grado di portare in Italia e all’attenzione di un pubblico attento e curioso, alcune tra proposte più interessanti del panorama internazionale della danza contemporanea – spiega il direttore artistico Marcello Valassina – per questo abbiamo scelto sei realtà molto diverse tra loro: Tanzcompagnie – Stadttheater Giessen, Budapest Dance Theatre, Compagnia Petranuradanza/Megakles Ballet, Emitage Dance Company, Compagnia Atacama e Compagnia Francesca Selva – che hanno in comune una leggibilità della narrazione che, in questo primo approccio, serve soprattutto ad avvicinare il pubblico alla danza contemporanea”.

“Attraverso la danza valorizziamo la cultura e i simboli della nostra città – dicono il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna e il vicesindaco e assessore alla Cultura Luca Agresti – il Cassero ospiterà la prima edizione di questo Festival a settembre, periodo che ci sta particolarmente a cuore perché segna, simbolicamente, il rientro in città e il legame tra l’estate e il resto dell’anno. E sarà un piacere avere a Grosseto compagnie di professionisti del settore in arrivo dall’Italia e dall’estero, così come accogliere i visitatori e gli appassionati che vorranno assistere agli spettacoli. E’ l’occasione per far conoscere i nostri monumenti che oggi più che mai tornano a vivere”.

Si comincia mercoledì 5 settembre con “Respiro” della Compagnia Petranuradanza/Megakles Ballet e “Two Tone” dei danzatori tedeschi della Tanzcompagnie/Stadttheater Giessen. La ricerca coreografica della compagnia torinese che apre la rassegna, parte da uno studio sull’essenzialità del respiro non come mero atto meccanico, ma come energia vitale allo stato puro, punto di unione e di scambio tra il conscio e l’inconscio, tra istinto e ragione, tra cuore e cervello. Il grande coreografo Tarek Assam invece firma la coreografia di “Two Tone”, una riflessione sul potere delle onde che trasmettono energia generando una vibrazione che si propaga nello spazio dove i corpi danzanti diventano centri di gravità.

Giovedì 6 settembre va in scena lo spettacolo del Budapest Dance Theatre.
In “Bounless/Doze” i danzatori della compagnia ungherese interpretano due coreografie di grande impatto legate da un filo rosso, il tema del passaggio: tra sogno e realtà nel caso di Doze del coreografo Jiri Pokorny, e tra stato di incertezza e luogo sicuro nel caso di Bounless del coreografo Peter Juhasz. La serata già densa di emozioni si concluderà con lo spettacolo “L’attesa” dell’Emitage Dance Company che indaga la condizione di un tempo surreale – quello dell’attesa appunto – che sembra presagire qualcosa di imminente che poi non accadrà.

Gran finale del festival venerdì 7 settembre con un doppio appuntamento da non perdere: Cappuccetto Rosso della Compagnia Atacama, uno spettacolo particolarmente adatto ai bambini che andrà in scena alle 17.30. Partendo da una delle fiabe più note al mondo, Patrizia Cavola esplora il contrasto tra il mondo luminoso e sicuro del villaggio e quello oscuro e insidioso della foresta. Ultimo spettacolo in programma l’attesissimo “Amore Amaro. Romeo and Juliet just married” della Compagnia Francesca Selva/ Con.Cor.D.A. Una co-produzione Theatre du Centre-AvignonOFF 2014 interpretata da Luca Zanni e Nazaret Perales. Una reinterpretazione in chiave contemporanea tanto inaspettata quanto originale della storia d’amore nata dalla penna di William Shakespeare nella quale ci ritroveremo a fare i conti gli sfortunati amanti di Verona, in una veste inedita: forse finalmente sposi?.

Durante il festival sono previsti seminari gratuiti presso il Centro Danza ACSD di Angela Scrilli (Via Bulgaria 39 – Grosseto) martedì 4 settembre alle ore 19.00 con i danzatori di Tanzcompagnie – Stadttheater Giessen. Mercoledì 5 alle ore 17.00 con I danzatori del Budapest Dance Theatre e giovedì 6 alle ore 17 con la coreografa Francesca Selva. Info e prenotazioni allo 3287486669.

Tutti gli spettacoli sono alle 21.15 (escluso Cappuccetto Rosso che è previsto alle 17.30).
Ingresso 8 euro
Ridotto 5 (allievi di scuole di danza, bambini fino a 10 anni)
Abbonamento tre giornate 15 euro (escluso spettacolo di Cappuccetto Rosso)
“Cassero in danza” è un progetto ideato e diretto da Marcello Valassina – Consorzio Coreografi Danza d’Autore e realizzato con il patrocinio e la preziosa collaborazione del Comune di Grosseto, Teatri di Grosseto e Istituzione Le Mura.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!