Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
carnevale morto marroneto

Carnevale: tutti gli appuntamenti nei comuni dell’Amiata

10/02 » 11/02/18

EVENTO GRATUITO
, , :

Attenzione l'evento è già trascorso

AMIATA – E’ tempo di feste in maschera, carri allegorici, musica e allegria. Il carnevale impazza anche sull’Amiata. Ecco tutti gli appuntamenti sulla nostra montagna.

Arcidosso: ospiterà tre eventi, il Veglione di carnevale organizzato dal gruppo Caperci Doc e previsto per sabato 10 febbraio nella palestra comunale di Arcidosso. Sempre sabato 10, ma nel pomeriggio è in programma una festa di carnevale all’oratorio di Arcidosso e domenica 11 febbraio le maschere sfileranno, a partire dalle 15.30 lungo le vie del paese accompagnate dal ritmo della Street Band di Arcidosso.

Castel del Piano: sabato 10 febbraio, nei locali del Kronos, il “Party a tema dedicato al tuo idolo”. L’evento si svolgerà alla sera e sarà caratterizzato anche da ricchi e simpatici premi: Miglior costume singolo, Miglior costume di coppia e Miglior costume di gruppo.
Line up della serata Alberto Maroli, Juri Dj, Bargax e Federico Pifferi.
Per i più piccoli gli appuntamenti si svolgeranno sabato 10 febbraio nella contrada Borgo e domenica 11 nella contrada Poggio.

Santa Fiora: il comune di Santa Fiora ospiterà due eventi dedicati al carnevale. Il primo è previsto per il 10 febbraio, a partire dalle 16 in piazza Padella a Marroneto “Carnevale morto” e il secondo il 18 febbraio a Bagnolo “Festa di carnevale”.

La trama del Carnevale morto (nella foto) è sempre la stessa: in piazza Padella, alle 16, si riuniscono tutte le maschere per fare festa. Anche il personaggio del Carnevale, interpretato da un giovane di bell’aspetto e ben vestito, balla e si diverte con la sua combriccola di amici, tra i quali il Gaudente che vive solo di divertimento. Ai bordi girano i gobbi, vestiti di stracci logori, che rappresentano la parte più umile del popolo. Tra balli simbolici e musiche il chiassoso corteo di maschere si sposta attraverso via della Sabbia, fino a piazza Renaiolo per poi tornare in piazza Padella, dove la festa prosegue fino a quando il Carnevale comincia a sentirsi male e cade a terra agonizzante. A nulla serve l’intervento del dottore: Carnevale è morto. Da qui la farsa tragicomica tocca il suo punto più alto: l’amico Gaudente si dispera, piange, urla e inizia a cantare “Carnevale non te ne andare”; il prete dà l’estrema unzione e il notaio legge il testamento del Carnevale. Un testamento in cui spesso si fa riferimento ai fatti della vita politica e sociale del paese. Subito dopo inizia il rito del ballo e del canto dei gobbi, con i loro grotteschi vestiti, intorno al povero Carnevale che, a questo punto sostituito da un fantoccio, viene adagiato in una bara e portato in giro con la marcia funebre. Alla fine, Carnevale sarà bruciato nella piazza tra la folla in estasi.

L’evento è organizzato dalla compagnia dei Gobbi/Befanotti

 CARNEVALE IN MONTAGNA: 

Domenica sul Monte Amiata sarà veramente una giornata speciale con il Carnevale sugli Sci. L’evento, che si svolgerà al Prato delle Macinaie è inserito nei corsi organizzati dallo Sci Club Lo Scoiattolo del Cral Asl 9 e dall’area neve Uisp, è gratuito e saranno premiati tutti i bambini e ragazzi in maschera. Nel mattino si svolgeranno regolarmente le lezioni mentre il pomeriggio sarà dedicato allo sci in maschera, sempre con i maestri di sci e gli operatori Uisp: dalle 15,30 sfilata in maschera in un piccolo tracciato dove una giuria composta da genitori sceglierà la più bella o simpatica. I corsi continueranno fino a domenica 25 febbraio, quando sarà organizzata la gara sociale alla quale potranno partecipare, oltre ai piccoli atleti, tutti gli iscritti allo Sci Club. Ogni partecipante sarà premiato con una coppa , durante la manifestazione sarà possibile degustare prodotti tipici della Maremma. Al termine la sempre suggestiva fiaccolata dei maestri di sci e dei ragazzi della squadra agonistica.

Sarà una domenica speciale perché il comprensorio sciistico della montagna è completamente accessibile. Oltre un metro di neve in vetta e tutte  le piste aperte.

Per conoscere altre informazioni e seguire in tempo reali le condizioni meteorologiche visitare il sito: www.amiataneve.it

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!