Vino 2016

Calice di Morellino offerto e menù della tradizione: appuntamento col gusto nei ristoranti del centro

27/08/20

:

GROSSETO – Serata dedicata al buon cibo e al buon vino servito dai sommelier dell’Ais, il 27 agosto, nel centro storico di Grosseto, per il giovedì della tradizione culinaria maremmana.

L’iniziativa “Facciamo centro, ristorando in sagra”, partita dai ristoratori della città a luglio, prevede serate a tema, ogni giovedì, con piatti tradizionali rivisitati secondo la fantasia dei cuochi, in un menù a prezzo fisso.

In questa occasione, come già avvenuto nel giovedì dedicato ai vini della Doc Maremma, il cibo e il servizio nei ventiquattro ristoranti che hanno aderito si arricchiscono con la professionalità e la competenza dei sommelier Ais. Ai clienti che si presentano per la cena, infatti, verrà offerto un calice di Morellino grazie alla collaborazione con le aziende vitivinicole che fanno parte del Consorzio di tutela del Morellino di Scansano Docg. La proposta è partita dal delegato Ais di Grosseto, Antonio Stelli, che ha subito trovato l’adesione degli altri partner.

“Dato che il piatto della serata è lo stracotto di carne maremmana al Morellino – dice Stelli – mi sono rivolto al direttore del Consorzio, Alessio Durazzi, per avere la collaborazione delle aziende e servire il celebre rosso come aperitivo di benvenuto ai clienti dei ristoranti in cui si tiene questa cena particolare. Già lo avevamo fatto con i vini del Consorzio di tutela della Doc Maremma ed è stato un successo. Mi è sembrato naturale replicarlo. I ristoratori hanno accolto con entusiasmo l’idea, anche perché la professionalità dei nostri sommelier arricchisce la già alta qualità dei piatti proposti. Credo che, in un momento così particolare, sia importante dare un segnale di collaborazione e sinergia tra chi si muove nello stesso ambito: le aziende che producono vino, i ristoratori che lo propongono, i sommelier che mettono a disposizione conoscenza e competenza, con l’obiettivo di offrire un servizio sempre migliore ai clienti e promuovere al meglio la città e il suo territorio”.

I cinque ristoratori che hanno “Facciamo centro, ristorando in sagra” sono Leonardo Peccianti della Locande de’Medici, Giovanni Angeletti del ristorante Artidoro, Emiliano Scorza del Pickeat, Moreno Cardone dell’Uva e il malto e Orazio Domeniconi della Vineria Da Romolo. Seguiti da Artidoro, Bistrot 19, Caffè Gallery, Canapino, Controbottega, Da Romolo, Il Giogo, 13 Gobbi, Gran Tosco, I Borgia, Il canto del gallo, Il melograno, L’archetto, L’uva e il malto, La cantina di piazza del sale, Locanda de Medici, Loft – Enoteca urbana, Lucignolo al centro, Movida, Numero 9, Pickeat, Taverna Maniscalchi e Wineria.

Un totale di 24 cuochi che si cimenteranno con uno dei piatti più amati della tradizione locale, come lo stracotto di carne maremmana al Morellino di Scansano.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!