piazzale d'alaggio 20eventi

Bobo Rondelli e Igor Protti raccontano “La notte del 10”

10/08/20

: - Inizio ore 21.45

PIOMBINO – Prosegue il calendario di eventi del Comune di Piombino: lunedì 10 agosto saliranno sul palco il cantautore livornese Bobo Rondelli con al fianco Igor Protti.

Una serata legata a doppio filo con il numero 10: la notte di San Lorenzo, la notte del 10 come il numero di maglia di Igor Protti e di tutti i più grandi campioni che giocano con la fantasia.

La notte del 10 (Bella Livorno), questo il nome dello spettacolo che vedrà Protti e Bobo Rondelli sul palco con la maglia amaranto del Livorno mentre Ciccio Valenti arbitrerà la partita.

Livorno è città fiera, di mare, di porto, con i suoi eccessi tra malinconia e un’ironia portata all’estremo: Bobo Rondelli incarna tutto questo ed è diventato il cantautore per eccellenza della sua città.

Artista poliedrico, performer, poeta, attore, imitatore, chitarrista sopraffino, Bobo Rondelli è uno dei più grandi talenti della canzone d’autore italiana: ha realizzato dischi straordinari a partire dagli stralunati esordi degli Ottavo Padiglione fino a Disperati, Intellettuali, Ubriaconi, in collaborazione con Stefano Bollani e Per l’Amor del Cielo, che gli sono valsi entrambi il Premio Tenco.

Igor Protti è invece nato a Rimini e ha fatto la fortuna a suon di goal di tante squadre e città d’Italia, ma è con Livorno che si è dichiarato amore eterno, diventandone bandiera e leggenda. Un bomber di razza, ma rigorosamente con la maglia numero 10, affascinato fin da bambino dai grandi fantasisti come Zico e Maradona.

Protti è stato un giocatore atipico, impegnato, profondo, testimonial dell’Unicef e da sempre vicino agli ultimi, per questo Livorno si è innamorata di lui conferendogli anche la cittadinanza onoraria.

Una serata dedicata alla musica, al calcio, al Livorno e alla Fop: ci sarà anche Andrea Luci, capitano del Livorno, per dare “Un calcio alla Fop”. L’iniziativa per raccogliere fondi per la ricerca contro la fibrodisplasia ossificante progressiva, di cui è affetto il figlio di Luci, è stata interrotta quest’anno a causa dell’emergenza sanitaria e troverà spazio durante la serata in piazzale d’Alaggio con la vendita delle magliette, tutto il ricavato sarà devoluto per la ricerca.

Lo spettacolo di Giorgio Colangeli previsto mercoledì 12 è stato annullato a causa dell’inizio anticipato delle riprese del nuovo film che impegneranno l’attore nelle prossime settimane.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!