Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Attenti a quei tre

Attenti a quei tre: ultima puntata con il botto

07/05/18

EVENTO GRATUITO
:

Attenzione l'evento è già trascorso

GROSSETO – “Attenti a quei 3-Foppeddittelo” chiude con il botto. La popolare trasmissione di Toscana Tv, che vuole mostrare le eccellenze culturali e non solo della terra di Maremma, chiude stasera (lunedì 7 maggio) alle 23,15 con l’ultima puntata, la prima serie. Carlo Sestini, Argia e il Conte Max, l’inedito trio che ha conquistato i cuori degli spettatori toscani, dunque si accomiata e lo fa nella rinnovata location dell’Hotel Terme Marine Leopoldo II di Marina di Grosseto raccontando a modo loro tre realtà grossetane come il maestro distillatore Priscilla Occhipinti di Nannoni Grappe, la scuola di ballo “Odissea 2001” con il maestro Andrea Piccioli e le Condor Cheer’s, rappresentate dalla allenatrice Maira Ottobri e dal vicepresidente della squadra di football americano dei Condors, Claudio Pastorelli. I tre ospiti, sottoposti alle domande dei tre conduttori, hanno regalato spassosi momenti di puro intrattenimento, parlando delle loro attività, delle esperienze ma anche degli aspetti legati alla sfera personale, il tutto con ironia e divertimento, misurando anche il loro livello di maremmanità mediante la conoscenza dei termini del dialetto.

“E’ stato davvero bello potersi confrontare con personaggi di caratura mondiale nei loro rispettivi ambiti – commenta Carlo Sestini -. Priscilla Occhipinti, dall’alto delle sue oltre cento medaglie tra oro e doppio oro, è la distillatrice più premiata al mondo, la scuola Odissea 2001 ha inanellato 34 anni di successi raggiungendo nei giorni scorsi la vetta continentale in due discipline del latin show e il gruppo delle Condor Cheer’s che ha portato tre sue atlete in nazionale ai mondiali in Florida.” Ma lo show non è stato solo dialoghi ad alto contenuto umoristico perché si sono succedute le esibizioni degli ospiti impegnati in vari aspetti dalla Disco, alle danze standard, dalla Break Dance alla Salsa, dal double cheer jazz, al double freestyle pom fino al cheer hip hop.

Degne di nota anche le performance di Argia e del Conte Max, impegnati in coreografie di danze standard o in quelle di cheerleading. Sempre il Conte Max Venturacci, accompagnato dall’inseparabile Tore, ha presentato la sua ultima parodia, ispirata al fastidioso insetto che imperversa nella calda estate, “La zanzara maremmana”. “E’ stata una bella cavalcata – ha chiuso la puntata Carlo Sestini -. Questa trasmissione ha permesso di mostrare in sedici puntate oltre quaranta belle realtà della nostra terra, che con orgoglio sono un esempio e vanto. Un patrimonio da salvaguardare ma anche da valorizzare e da far emergere. Quello maremmano è un tessuto culturale ricchissimo di esempi che abbiamo potuto mostrare in numero limitato. Contiamo di presentarne altrettanti per la prossima edizione 2018-2019 di questa trasmissione che già l’emittente toscana ha confermato nel palinsesto invernale. Mi preme poi ringraziare chi ha collaborato con me a questo progetto e ha creduto in esso. Un progetto che è stato capace di mettere insieme due personaggi come Argia e il Conte Max Venturacci e professionisti in campo tecnico come Orsola Vigorito (sigla e grafiche) Gianni Armonia e Loriano Bartalucci i cameraman coadiuvati dal regista Samuele Cottini, dai service di Davide Fatemi ed Enrico Collura e Pino Bonanno, con l’organizzazione di Agata Florio, il coordinamento di Marisa Lunghini e la direzione di produzione appannaggio di Natalino Galgani. Un grazie anche ad Aldo Giuliani del Faq, Luigi Betti dell’Hotel Ariston di Marina di Grosseto e Amedeo Vasellini dell’Hotel Terme Marine Leopoldo II con i rispettivi staff per aver messo a disposizione i loro locali.” L’appuntamento con “Attenti a quei 3”, tornerà a dicembre 2018 per la seconda serie. Foppeddittelo.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!