Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Orbetello Piano Festival

Aspettando Orbetello Piano Festival: in auditorium le Variazioni Goldberg

31/03/17

EVENTO A PAGAMENTO
: Auditorium Orbetello Auditorium Orbetello

Attenzione l'evento è già trascorso

ORBETELLO –  Il 31 marzo alle 21.15 Aspettando Orbetello Piano Festival presenta sul palcoscenico dell’Auditorium comunale di Orbetello le Variazioni Goldberg BWV 988 di Johann Sebastian Bach. A eseguire la monumentale opera del Maestro di Eisenach sarà il Maestro Gian Maria Bonino che suonerà su un clavicembalo Taskin Guido Bizzi 2007.

Simmetria e bellezza, perfezione formale e nitore sono le qualità che Bach con questo ciclo conferì alla forma “variazioni”.

Secondo il primo biografo di Bach, Nikolaus Forkel, le Goldberg furono commissionate dal Conte von Keyserling e destinate a essere eseguite dal giovane clavicembalista Johann Gottlieb Goldberg per lenire la sua insonnia. Entro una fitta rete di rapporti matematici si sviluppano le trenta variazioni sull’Aria in sol maggiore, che già faceva parte del “Quaderno di Anna Magdalena Bach” e che qui è punto di partenza e di arrivo del ciclo. Tutte le variazioni sono strutturate sul medesimo basso ed esprimono l’immensa grandezza dell’arte di Bach la cui creazione formalmente impeccabile unita a un’inesauribile ricchezza di idee raggiunge qui uno dei suoi vertici più elevati. Armonia e relazioni matematico-geometriche si intrecciano in un equilibrio unico che rende le Variazioni Goldberg un’opera meravigliosa e ineffabile.

Con questo evento la rassegna diretta da Giuliano Adorno conferma l’elevata qualità delle scelte artistiche il cui fine primario di divulgazione delle pagine più importanti della grande musica sposa la soddisfazione anche del pubblico più erudito.

Gian Maria Bonino si è diplomato presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano con Lydia Arcuri e presso il Conservatorio di Lucerna con il M° Myeczislaw Horszowski. Successivamente studia clavicembalo diplomandosi al Conservatorio di Genova con Alda Bellasich e ottiene il diploma in pianoforte al Conservatorio Superiore di Winterthur (CH). Ha suonato in qualità di solista in numerose città italiane e all’estero, e in particolare per le società GoG di Genova, i Concerti di Autunno di Bergamo, il Teatro di Trieste, la Società dei Concerti di Milano, al Conservatorio di Sydney, alla Bosendorfer-Saal di Vienna, al Conservatorio di Mosca, e negli Stati Uniti, dove nel 1992 è 3° PREMIO al concorso della Bach Society di Washington DC sulle “Variazioni Goldberg “.

Fondatore dal 2001 del gruppo “Camerata Mistà” e dei “Musici di Vivaldi”, insieme al violinista Glauco Bertagnin, con il gruppo tiene regolarmente concerti per importanti istituzioni.

Recentemente con la casa di registrazione Chant de Lions di Bruxelles ha realizzato, insieme al flautista Andrea Oliva l’integrale delle sonate di Haendel e con la casa di registrazione Polhymnia insieme a flautista Luca Ripanti l’integrale delle sonate di J.S. Bach.

Ha suonato con orchestre come l’Orchestra Filarmonica di Torino, l’Orchestra del Teatro alla Scala e Pomeriggi Musicali di Milano e altri, con i flautisti Shigenori Kudo, Maxence Larrieu, Andrea Oliva e i violoncellisti Enrico Bronzi, Vittorio Ceccanti e Alessandro Laffranchini, e con il quartetto d’archi Atheneum dei Berliner Philharmoniker, con cui ha suonato in prima assoluta esecuzioni di musica contemporanea per Radio 3 RAI nel febbraio 2005 e al festival di musica contemporanea di Cincinnati (USA). Inoltre, suona anche con i Virtuosen dei Berliner Philharmoniker, la Philharmonische Kamerata Berlin e con l’ oboista Albrecht Mayer al festival di Lucerna e al Rheingau – festival con il quale ha tenuto numerosi tour in Spagna, Francia, Slovenia e Italia. Recentemente ha suonato come solista presso la Philharmonie di Berlino il concerto di apertura della stagione 2007 – 2008 della stagione concertistica dei Berliner Philharmoniker con un brano del compositore contemporaneo Joel Hoffmann.

Biglietti adulti 8 €, 10/18 anni 5 €, 0/9 anni gratis

Info e prenotazioni +39 389 2428801 info@orbetellopianofestival.it

Anche online: http://orbetellopianofestival.it/

Il prossimo appuntamento di “Aspettando Orbetello Piano Festival” è il 16 aprile con “Antiguo Cineclub Gran Buenos Aires -Viaggio nel tango argentino attraverso il cinema” di Milonga clandestina.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!