Quantcast
Balestro del Girifalco 2018

Aspettando il Balestro del Girifalco un ciclo di conferenze in diretta Facebook

05/05/21

: - Inizio ore 17.30

MASSA MARITTIMA – Partirà mercoledì 5 maggio il nuovo ciclo di appuntamenti “Incontri dal Museo” che il Settore Politiche Culturali del Comune di Massa Marittima ha ideato per parlare di arte, archeologia, storia e naturalmente musei, in questo periodo in cui tutte le attività e gli eventi sono sospesi a causa dell’emergenza sanitaria in corso.

Il tema degli incontri on line sarà il Balestro del Girifalco, una tradizione storica per Massa Marittima, strettamente legata alla vita sociale della comunità e di grande richiamo per turisti e visitatori.

La suggestiva manifestazione, che vede sfidarsi nella gara del tiro alla Balestra i tre terzieri cittadini in occasione di due giornate ogni anno, è stata purtroppo annullata per il 2021, almeno per quanto riguarda la prima sfida di Maggio, mentre resta incerta la sorte dell’evento per la data del 14 agosto 2021.

In attesa quindi di poter ospitare nuovamente nella piazza massetana l’avvincente gara, l’Amministrazione Comunale presenta un ciclo di conferenze dedicate ai vari aspetti del Balestro del Girifalco, che verranno trasmesse in diretta sulla pagina Facebook “Musei Massa Marittima”.

Il primo appuntamento è in programma per il pomeriggio di mercoledì 5 maggio alle ore 17,30 e si intitolerà “Il Balestro del Girifalco a Massa di Maremma: cronache e storia della rinascita di un antico gioco d’armi” a cura di Angelo Soldatini, Rettore della Società dei Terzieri. Interverranno: Roberto Barni priore di Borgo, Riccardo Bernardini, priore di Cittanuova, Dino Montemaggi, priore di Cittavecchia.

I partecipanti potranno rivolgere domande ai relatori che risponderanno a tutti, al termine del proprio intervento.

“Innanzitutto colgo l’occasione per ingraziare il Sindaco per la fiducia che mi ha accordato affidandomi la delega di recente istituzione al Balestro- commenta il vicesindaco Maurizio Giovannetti-. In secondo luogo vorrei dire che come a tutti i massetani anche a me mancherà quest’anno la gara di maggio in piazza: abbiamo allora colto l’occasione di questa iniziativa sostitutiva, organizzata in collaborazione con la Società dei Terzieri Massetani, che ringrazio, con lo scopo di far scoprire la particolare manifestazione a chi non è della zona e non l’ha mai conosciuta e dare la possibilità di approfondire vicende e curiosità ad essa legate, a chi invece la segue, ma non ha mai avuto modo di poterne apprezzare tutti i significati. Così, negli incontri on line, gli esperti illustreranno vari argomenti: si parlerà di come è nata la tradizione del Balestro a Massa Marittima, che affonda le sue radici nei giochi d’armi nel Medioevo, della devozione a San Bernardino che ricorre nei temi legati alla manifestazione, verrà illustrata la storia dei balestrieri esplorando la documentazione d’archivio storico dove già in epoche lontane si parlava di loro e dei terzieri, fino a risalire alle tracce archeologiche dell’uso della balestra nel nostro territorio. Infine saranno illustrati gli studi sul corteo storico di una manifestazione come quella del calcio storico fiorentino, per meglio comprendere anche i significati del corteo del Balestro”.

Nell’ambito del ciclo di conferenze sono infatti in programma vari appuntamenti:
mercoledì 12 maggio ore 17,30: Il verrettone di S. Bernardino, Roberto Farinelli Università di Siena
lunedì 17 maggio ore 17,30: Gioco e rituale civico nell’Italia di Comune , Duccio Balestracci Università di Siena
mercoledì 19 maggio ore 17,30: Un atto che gronda sangue. Il documento ritrovato su una delle più importanti reliquie di san Bernardino , Giovanni Malpelo Direttore dell’Archivio Diocesano
mercoledì 26 maggio ore 17,30: Il Corteo della Repubblica Fiorentina e del Calcio Storico. Un caso di studio, Gina Berni (Università di Firenze).

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!