Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Gaudats Junk Band

Arriva la “Gaudats junk band”: strumenti a “chilometro zero” e tanto entusiasmo

07/07/18

EVENTO GRATUITO
: Marina di Grosseto, Porto della Maremma Porto della Maremma - Marina di San Rocco - Yachting Club, Marina di Grosseto, Italia - Inizio ore 21.30

Attenzione l'evento è già trascorso

MARINA DI GROSSETO – Nella piazza del Porto della Maremma a Marina di Grosseto, all’interno della rassegna “Le sere al porto 2018”, sabato 7 luglio salirà sul palco la “Gaudats Junk Band” che suonerà improbabili strumenti realizzati con materiale destinato allo scarto. Uno spettacolo coinvolgente per il pubblico, il quale, verrà costantemente invitato ad interagire con la band. La band è formata da vecchi amici provenienti dalle esperienze più disparate e che insieme hanno costituito un piccolo melting pot artistico, che contribuisce a dare vita ad un sound del tutto particolare.

Lo show propone brani inediti e la rivisitazione in chiave “junk” di famosi brani sia italiani che stranieri, spaziando trasversalmente tra i generi a dimostrare che molto è possibile con un po’ di entusiasmo e di sana follia. Al progetto “Gaudats Junk Band” aderiscono anche personaggi molto conosciuti come Marco Bachi (bassista della Bandabardò) ed il frontman Rick Hutton, volto di Videomusic negli anni ’80 – ’90, conduttore radiofonico e presentatore del Porretta Soul Festival.

L’idea di far nascere una band che suoni unicamente con strumenti riciclati è partita nel 2015 dall’esperienza di Daniele Guidotti, mem­bro attivo del centro di ricerca “Rifiuti Zero”. Daniele ha unito le sue competenze musicali a quelle artigiane, e attraverso il recupero di cassette per vino, oggetti in plastica, pentole e vario materiale destinato alla discarica, ha costruito chitarre, tubofoni, bassi, sassofoni e batterie, per dare il via ad un progetto musicale che gli ha permesso di implementare la personale sensibilità verso il tema dell’ambiente e della sua salvaguardia, sviluppata nel tempo attraverso letture e seminari sull’argomento. È stato poi naturale cercare un legame con Rossano Ercolini, vincitore del Goldman Environmental Prize (premio assegnato annual­mente agli attivisti ambientalisti di base), alle cui idee Daniele si è sempre ispirato. Rossano, fin da subito ha abbracciato la causa, valutandola strategica per veicolare il concetto di riciclo applicato al campo musicale. Varie istituzioni territoriali si sono poi interessate al progetto, ritenendo gli originali strumenti artigianali un coinvolgente mezzo di pro­mozione dei temi ambientali. La poetica che ispira tutto il progetto si radica nel­la certezza del fatto che “dal letame nascono i fiori” e che anche il ricreare oggetti, spazi di solidarietà, passioni comuni da ciò che è destinato ad essere scartato sia il permesso al sogno che oggi più che mai ha bisogno di esistere ed essere reso possibile.

Il prossimo evento delle “Sere al Porto 2018”, previsto per domenica 8 luglio 2018, vedrà salire sul palco la band “Gary Baldi Bros”. Grazie al Porto della Maremma tutti gli eventi del cartellone della rassegna “Le sere al porto” sono a ingresso gratuito.

 

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!