Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Claudio Cionini

Ar-teatro, quadri fuori scena: vernissage dell’artista Claudio Cionini

02/02/18

EVENTO GRATUITO
: Paese Monterotondo Marittimo, GR, Italia

Attenzione l'evento è già trascorso

MONTEROTONDO MARITTIMO – Ar-teatro, quadri fuori scena: venerdì 2 febbraio, alle 20 e 30, al teatro del Ciliegio di Monterotondo Marittimo, vernissage della personale di Claudio Cionini, pittore grossetano di raffinata maestria. La mostra apre in occasione dello spettacolo teatrale The Best Of, con Katia Beni e Anna Meacci, e sarà visitabile fino a mercoledì 21 febbraio, dal lunedì al sabato, dalle 15 alle 18.

Ar-teatro proseguirà per tutta la stagione teatrale con il vernissage di nuove mostre ad ogni spettacolo teatrale.

Claudio Cionini grossetano, classe 1978, porta le sue visioni urbane nello spazio espositivo del teatro del Ciliegio. Ha frequentato il liceo artistico di Grosseto, l’accademia di Belle arti di Firenze. Dopo gli studi la sua attenzione si è rivolta al paesaggio industriale, realtà che lo circonda nella città dove risiede: Piombino. Lo attraggono gli impianti delle acciaierie, i forti chiaroscuri e le atmosfere fumose che avvolgono altoforni e tubazioni. Esegue, dal 2001 al 2007, molti disegni, anche dal vero, e si avvicina lentamente a una pittura prevalentemente monocroma. Partecipa, nel 2007, al Premio Michetti con due quadri che ritraggono il porto industriale di Piombino. Nel novembre dello stesso anno, espone queste opere alla mostra collettiva “Nuovi pittori della realtà” al P.A.C. di Milano.

Nello stesso anno nascono i primi studi di paesaggio urbano dopo aver visitato Parigi.

Affascinato dai suoi grandi boulevard e dalle sconfinate vedute della città, intuisce la caratteristica fondamentale della sua opera: lo spazio, la profondità della prospettiva, il punto di fuga.

La prima personale è del 2008, intitolata “Luoghi dell’assenza”, presso il Museo archeologico di Fiesole. Nel 2011 al Museo Piaggio di Pontedera espone una serie di opere dedicate alle acciaierie di Piombino, tema a lui caro che non ha mai abbandonato nel corso degli anni, e una serie di quadri che ritraggono le grandi metropoli mondiali soprattutto americane, da New York a Los Angeles, e altre, da Melbourne a Tokyo.

Il pittore è affascinato dall’idea di avvicinare queste grandi città quasi come fossero un’unica sconfinata metropoli globale.

Si serve, per realizzare le opere, di immagini che arrivano dal web e dal cinema: strumenti di comunicazione “globale” per eccellenza.

La mostra si intitola “Rurt! Fabbrica-Città-Memoria”. Nel 2013 espone alla Galleria Angelica di Roma “Istanti – Under the Skin of Images”, per la quale realizza alcuni quadri dedicati alla città eterna. Nella primavera del 2015 espone a Pietrasanta, nelle sale di Palazzo Panichi. “Oltre i deserti : le città visibili” è il titolo della mostra personale che richiama l’opera di Italo Calvino. Nell’estate del 2015 partecipa alla realizzazione del libro “Cibo, arte, vino, mare”, curato da Elena Barsacchi, con ricette dello chef Luciano Zazzeri, ritratti di Oliviero Toscani, tra cui quello di Cionini e un testo di Vittorio Sgarbi.

La galleria Lupo ‘Art gli dedica due personali nel 2016, prima a Pietrasanta, in luglio e a Palermo, in ottobre.

Cionini è stato selezionato per la realizzazione del calendario 2017 di Toscana Energia.

http://www.claudiocionini.com/

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!