Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
cinema Stella dopolavoro ferrovieri

“Ammore e malavita” dei Manetti Bros per la riapertura del cinema Stella

05/10/17

EVENTO A PAGAMENTO
: Cinema Stella via mameli 24 Grosseto

Attenzione l'evento è già trascorso

GROSSETO – Riapre domani, giovedì 5 ottobre, il cinema Stella. Dopo la pausa estiva la sala di via Mameli, inaugura  la stagione con il film “Ammore e malavita” dei Manetti Bros, visto recentemente al Festival di Venezia dove ha vinto il premio Pasinetti. Fino a domenica 8 ottobre (ore 17.00 e 21.15 – ingresso 7 euro – 5 euro tesserati DLF)  la commedia musicale interpretata dal Coliandro televisivo Giampaolo Morelli, Claudia Gerini, Carlo Buccirosso, Serena Rossi, invade col suo mix di romanticismo e pallottole lo schermo della sala d’essai grossetana.

Nel film, Ciro, interpretato da Morelli è un temuto killer di Napoli, una delle due “tigri” – accanto a Rosario – al servizio di don Vincenzo detto “o’ re do pesce”, e dell’astuta moglie donna Maria.  La giovane infermiera Fatima è una ragazza onesta e sognatrice, finita per sbaglio in una situazione pericolosa. Ciro riceve l’incarico di sbarazzarsi di quella testimone indesiderata che “ha visto troppo”, ma le cose non vanno come previsto. I due si trovano faccia a faccia, si riconoscono e riscoprono l’uno nell’altra, l’amore mai dimenticato della loro adolescenza. Per Ciro c’è una sola soluzione: tradire don Vincenzo e donna Maria e uccidere chi li vuole uccidere. Inizia così una lotta senza quartiere sullo sfondo degli gli splendidi scenari dei vicoli di Napoli e il mare del golfo. Tra musica e azione, amore e pallottole.

I Manetti Bros., maestri indiscussi del cinema di genere, dimostrano una volta di più la propria abilità nel saper attingere a piene mani da più immaginari -cinematografici, televisivi, musicali, letterari- per creare una mescolanza trascinante, divertente e soprattutto originale.

“Ammore e malavita” sulla scia del precedente “Song’e Napule”  è sceneggiata napoletana ai tempi di “Gomorra” declinata in musical, capace di scherzare sulla malfamata Scampia e al tempo stesso di soffermarsi sulle tante bellezze di Napoli, città carica di umanità e fermento culturale.

Ingresso: 7 euro – 5 euro tesserati DLF

Orari: 17.00 – 21.15

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!