Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Ex Convento Clarisse

Alle Clarisse una mostra per ricordare il pittore Soriano Anselmi

25/03 » 08/04/17

EVENTO GRATUITO
: Clarisse Arte Via Vinzaglio, Grosseto, GR, Italia - Inizio ore 16.30

Attenzione l'evento è già trascorso

GROSSETO – Sabato alle 16,30 alle ‘Clarisse’, inaugurazione della retrospettiva del pittore grossetano Soriano Anselmi. Una iniziativa che, vede la Onlus Amici del Cuore di Grosseto e  ‘Banca Tema’, quali partner collaborativi della figlia dello scomparso pittore, che ha inteso così celebrare il ricordo del padre.

Il pittore morì tragicamente trent’anni fa, in un incidente motociclistico, all’età di 53 anni. La mostra, si aprirà con una conversazione di monsignor Franco Cencioni e del giornalista e perito del Tribunale per la  pittura contemporanea, Paolo Pisani. Sarà una preziosa occasione per conoscere questo originale personaggio, che univa alla capacità pittoriche l’estro dei vecchi artigiani e un talento variegato.

Irrequieto, socievole, iperattivo, Soriano scoprì sin da ragazzo la sua naturale inclinazione per la pittura, rafforzata dall’incontro con l’artista Mario Di Martino. Un incontro, che alimentò in lui, creatività e ricerca. Furono la natura ed i personaggi della Maremma, a caratterizzare gran parte dei suoi dipinti. Un pittore itinerante, che andava alla ricerca di luoghi e soggetti, che lo ispirassero. Lucio Parigi lo definì “…uomo di macchia puro”, ma non solo, egli incarnò anche, una originale veste di bohémien. Una personalità creativa, non estranea a certe prese di coscienza sociale e ambientalista, che lo portarono a stringere rapporti con lo stesso Mino Maccari, Renato Guttuso e il labronico Renato Natali.

La mostra, grazie ad un allestimento originale e descrittivo, permetterà di creare quasi un rapporto ‘colloquiale’ con la sua pittura. Un percorso che tratteggerà originalità, sensibilità e creatività di questo bel personaggio dell’Arte maremmana, prematuramente scomparso.

Non mancheranno neppure, nel corso della conversazione inaugurale, certi accenni alla sua generosità e solidarietà, che non vogliamo però anticipare. Il periodo della mostra sarà dal 25 marzo all’8 aprile ed osserverà il seguente orario: martedì e giovedì 9-13,30 e 14-19 ; mercoledì,venerdì e sabato: 14-19. Lunedì e domenica chiusura.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!