Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Cava di Roselle

Alla Cava debutta il Filo Sound Festival

13/07/17

EVENTO A PAGAMENTO
: Cava di Roselle 42.796062, 11.157078

Attenzione l'evento è già trascorso

ROSELLE – Domani, giovedì 13 luglio, arriva il Filo Sound Festival alla Cava di Roselle. Tre giorni di musica e arte, promossi dall’associazione culturale Inlup, che porteranno alla Cava alcuni dei nomi più interessanti del panorama musicale italiana, insieme a istallazioni, mostre, live painting e mercatini realizzati per l’occasione, nell’ex opificio e sul prato della Cava.

E per questo fine settimana di musica saranno due i palchi attivi: il main stage, sul quale si esibiranno, nelle tre serate gli Ex Otago, Fast Animals And Slow Kids, Dargen D’Amico, Gazebo Penguins, Willie Peyote e Abiku, e un “green stage”, un palco sul prato, dove suoneranno i Pinguini Tattici Nucleari, Eugenio in Via Di Gioia e Murubutu.
Giovedì si esibiranno alla Cava Eugenio in via di Gioia che aprirà la serata alle 21, a seguire gli Abiku e,alle 23, gli  Ex Otago.
Ex-Otago. Si formano a Genova nel 2002 come trio acustico composto da Maurizio Carucci, Alberto “Pernazza” Argentesi e Simone Bertuccini. Nel 2004 si unisce al gruppo il batterista Simone Fallani. Pubblicano il primo album nel 2002, “The chestnuts time”, e nel 2007 il secondo “Tanti Saluti”. Seguono nel 2011 “Mezze stagioni” e nel 2014 l’album “In capo al mondo”. Il 2016 è l’anno che sancisce la collaborazione degli Ex-Otago con l’etichetta bolognese Garrincha Dischi e con l’etichetta torinese INRI.
Abiku. La band grossetana, fondata nel 2009, suona un pop onirico. I loro primi album Technicolor (2011) e La Vita Segreta (2014), ottengono un certo successo di critica e il gruppo fa concerti in tutta Italia, spesso dividendo il palco con band di livello  e artisti, come The Raveonettes, Thegiornalisti, Paolo Benvegnù. Attualmente il gruppo è impegnato al Mono Studio di Milano, al lavoro sul prossimo disco, che vedrà la partecipazione di Matteo Cantaluppi in qualità di produttore artistico. Gli Abiku presenteranno in anteprima dal vivo le canzoni del loro nuovo album al Filo Sound Festival.
Eugenio in via di Gioia. Il loro disco d’esordio “Lorenzo Federici” (Libellula) è uscito a dicembre 2014 ed i giovani torinesi Eugenio In Via Di Gioia, già vincitori del premio della critica al Premio Buscaglione 2013, hanno fatto parlare parlare moltissimo di sé. Il primo video “Argh!” presentato in anteprima sul sito de La Stampa e uno showcase nella redazione del quotidiano, le due pagine di intervista su Rockerilla, l’approfondimento su Il Manifesto, fino ad arrivare agli showcase live a Music Club su Radio 1 e a MiniSonica su Radio Popolare Network, alla partecipazione alla compilation “Sotto il Cielo di Fred” in compagnia di Brunori Sas, Dente, Perturbazione e molti altri e all’invito a partecipare come ospiti al Premio Leo Ferrè a giugno 2015. A luglio 2015 inoltre tre loro canzoni si collocano al primo, secondo e terzo posto come brani più ascoltati a Torino su Spotify ed esce il loro nuovo video “Non Ancora”, selezionato da MTV New Generation e presentato in anteprima su Vevo. A settembre 2016 la band decide di lanciare il nuovo singolo “Pam” non con un videoclip, bensì con un videogame, intitolato “Pam-Man”, disponibile per dispositivi Ios e Android. Si tratta di una prima assoluta per il nostro Paese, che viene ripresa da Ansa nazionale, Wired e da molti contenitori specializzati. Ma è sul palco che la giovane band torinese è travolgente e dà il meglio di sé, come dimostra il riconoscimento come rivelazione live 2014-2015 nella classifica KeepOn, il loro pubblico che continua a crescere ed il tour d’esordio che si è prolungato per due anni con oltre 100 date in tutta la Penisola e molti sold out. Ad aprile 2016 la band intraprende inoltre il proprio primo tour europeo, frutto della vittoria del Premio KeepOn dell’anno precedente, che tocca Francia, Belgio, Olanda e Germania. Un disco ed un live che partono dalla strada – gli Eugenio In Via Di Gioia nascono come buskers – e dalla tradizione delle balere, dello swing e del folk italiano fino ad arrivare al nu-folk inglese di questi ultimi anni, reinterpretando la tradizione e rivestendola di un realismo che legge con amara allegria i nostri tempi.
 
Il progetto Filo Sound Festival. Ideato e promosso dall’associazione culturale Inlup, il Filo Sound è nato dal desiderio di cinque ragazzi di ritagliarsi uno spazio all’interno del panorama dei festival musicali italiani e di realizzare una rassegna fresca e giovane, cercando di ricreare l’atmosfera dei grandi eventi europei dove le esibizioni live si uniscono mostre, esposizioni, mercatini e buon cibo.
 
Informazioni. I biglietti sono acquistabili alla Cava la sera stessa dei concerti, al prezzo di 11€ per la singola serata o 30 l’abbonamento per le tre serate, oltre che sul sito www.filosound.it o dalla pagina Facebook dell’evento.
La programmazione completa srotolerà i suoi fili colorati nelle prossime settimane, attraverso il sito internet della Cava www.cavaroselle.net e i canali Social: www.facebook.com/CavaRoselle, Cava Roselle su Instagram e @CavaRoselle su Twitter.  La Cava vi aspetta in strada Chiarini a Roselle (Grosseto).

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!