Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
vescovado diocesi 2014mod

Al Thè di Toscana Oggi la storia del vescovo Galeazzi

01/01/70

EVENTO GRATUITO
:

Attenzione l'evento è già trascorso

GROSSETO – Si parlerà del vescovo Paolo Galeazzi, che ha guidato la Diocesi di Grosseto dal 1932 al 1971, mercoledì 25 maggio nell’ultimo appuntamento di questa stagione con i “Thè di Toscana Oggi”.

L’incontro culturale e conviviale, rivolto agli abbonati del settimanale diocesano e a coloro che, intervenendo, sottoscrivono un nuovo abbonamento, si terrà nella sala San Lorenzo del palazzo vescovile (ingresso da corso Carducci 11) alle 16. Al termine sarà offerto thè con dolcetti.

A raccontare, arricchito di aneddoti e curiosità, il lungo episcopato di mons. Galeazzi, che in quasi quarant’anni ha lasciato segni significativi della sua presenza sul territorio e a cui è stata intitolata la piazza di fronte alla Basilica del Sacro Cuore che egli fece costruire in onore delle vittime del bombardamento del 26 aprile 1943, sarà Rossano Marzocchi.

Giornalista pubblicista di Grosseto, già direttore di banca, ha ricoperto incarichi pubblici e amministrativi, tra i quali componente la Commissione dell’Azienda Farmaceutica Comunale, del Teatro degli Industri e della sala d’arte comunale “Paride Pascucci” di Grosseto. Studioso e cultore di storia cittadina, impegnato nel sociale, ha collaborato al quotidiano nazionale “La Discussione”, ai periodici “La voce dei Bancari”, “Dimensione Economia” e “La Pagina”.

Componente dal 1986 della redazione del settimanale “Toscana Oggi-Rinnovamento”, e successivamente del mensile “Maremma Magazine” e del quotidiano online “Maremmanews”, ha curato sin dal 2011 una rubrica settimanale su “La Nazione” di Grosseto dal titolo “La Maremma che fu”, nella quale fino ad ora ha raccontato le storie di duecentoquarantadue personaggi che hanno segnato il nostro territorio.

Nel 2009 ha scritto il saggio “Vite nel vento – Storie e persone che hanno segnato l’ultimo secolo in Maremma” (Polistampa), acquisito tra l’altro dalle biblioteche di università statunitensi, tra le quali Princeton, Harvard e Yale, nonché dalla “Library of Congress” e “The New York Public Library”.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!