Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Museo Storia Naturale

Al museo verrà presentato il libro “Quel che non sai di me”

11/10/17

EVENTO GRATUITO
: Museo di Storia Naturale della Maremma Strada Corsini, 5, Grosseto, GR, Italia

Attenzione l'evento è già trascorso

GROSSETO – Mercoledì 11 ottobre alle ore 18 il Museo di Storia Naturale della Maremma (strada Corsini, 5) ospiterà la presentazione di “Quel che non sai di me”, romanzo d’esordio di Silvia Meconcelli pubblicato da Scatole Parlanti. Con l’autrice dialogherà la giornalista Clelia Pettini.

“Quel che non sai di me” narra del rapporto di Nina – cresciuta tra le macerie dopo il bombardamento del 26 aprile 1943, quando gli aerei statunitensi colpirono il cuore della Maremma e centinaia di grossetani furono costretti a stravolgere le proprie esistenze         – con sua madre. Nina è ormai una donna adulta, forte e realizzata, che assiste l’anziana mamma ripercorrendo quegli anni tragici e mettendo a nudo le tante domande rimaste appese senza una risposta in una situazione familiare difficile.

Le storie delle due donne si sono rincorse su binari differenti, tra le numerose divergenze che hanno portato Nina a preferire i libri a un destino di stenti e ignoranza. Scelte che hanno avuto un costo, motivazioni che finalmente la donna ha la possibilità di spiegare alla madre in una lunga confessione. Rievocando le figure e le situazioni che le hanno permesso di essere in pace con se stessa.

Silvia Meconcelli è nata a Grosseto nel 1975. Laureata all’Università di Firenze, dopo alcune esperienze all’estero ha deciso di tornare in Maremma, dove attualmente vive con la sua famiglia. L’amore per la sua terra ha ispirato il suo primo romanzo “Quel che non sai di me”, finalista alla IV edizione del Premio Letterario Nazionale “Bukowski” e terzo classificato al Premio Letterario “Giovane Holden” 2017.

L’evento è organizzato dalla Fondazione Grosseto Cultura.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!