Quantcast
Bucinella festival

Al Giardino dell’archeologia doppio appuntamento con il teatro del Bucinella festival

26/06 » 27/06/21

: - Inizio ore 21
  • bucinellafestival@gmail.com

GROSSETO – Doppio appuntamento con il “Bucinella Festival”. Sabato 26 e domenica 27 giugno alle 21 al Giardino dell’Archeologia va in scena “Beatrice!”, spettacolo teatrale con i ragazzi dei laboratori Industrilab organizzato dal Comune di Grosseto e dall’associazione culturale Escargot. Il biglietto d’ingresso costa 3 euro: viste le normative anti-Covid è consigliato prenotare ed acquistare il biglietto prima dell’evento chiamando il numero 331 7646562 dal martedì al sabato dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17 oppure scrivendo a bucinellafestival@gmail.com.

I giovani attori in questa pièce celebrano l’anno del settecentenario della morte di Dante Alighieri spostando lo sguardo sulla sua amata, Beatrice. Ne “La vita nova”, il poeta sostiene di aver visto per la prima volta la donna quando entrambi avevano nove anni e di averla rivista solo un’altra volta, già sposata e diciottenne. La casa di Dante e quella di Beatrice (e quella di Gemma Donati, che di Dante fu moglie) si trovavano però a poche decine di metri l’una dall’altra, nel sestiere di San Martino al Vescovo.

È davvero plausibile che i tre ragazzi non si siano mai visti? O c’è qualcosa che il sommo poeta voleva nascondere? Da questo assunto parte “Beatrice!”: chi era questa ragazza capace di ispirare un capolavoro della letteratura? Qual era il suo rapporto col giovane poeta, con la sua epoca, con la scrittura, con le sue sorelle? «Sono bastati un po’ di ricerca storica e lunghi mesi di prove per arrivare a raccontarvi una storia che gioca col mito e con quello che abbiamo studiato a scuola e pensiamo di sapere – racconta il direttore artistico del “Bucinella Festival”, Federico Guerri –: è l’anno del Signore 1279 e Beatrice, Dante e Gemma hanno 14 anni appena compiuti. A Firenze, mentre guelfi bianchi e guelfi neri guerreggiano, ciò che va più in voga tra i giovani sono le sfide di sonetti improvvisati in taverna di cui Guido Cavalcanti è il maestro incontrastato». “Beatrice!” è una storia d’amicizia, amore, equivoci e adolescenza.

In scena, per il gruppo adolescenti, Riccardo Bensi, Agata Betti, William Duffus, Naima Durastanti, Karan Gurung, Ginevra Mascelloni, Amelie Nannini, Luca Ore, Silia Pantaleo, Lavinia Piu, Sara Puca, Matilde Rapisarda e Alice Savarese. Per il gruppo bambini Giada Bianchi, Greta Di Giuseppe, Anna Galli, Bella Grazioli, Flora Indelicato, Sirio Montero, Alice Pacchini, Ginevra Piani, Alice Schirinzi e Camilla Trebbi. I gruppi sono stati coordinati da Federico Guerri, Serena Rinaldi, Angela Scrilli, Viola Cecchini e Claudia Biancotti.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!