Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Natale di Luce

Ad Arcidosso è ”Natale di Luce” il 16 e il 17 dicembre

16/12 » 17/12/17

EVENTO GRATUITO
: Arcidosso Arcidosso, GR, Italia

Attenzione l'evento è già trascorso

ARCIDOSSO – Si riaccendono i riflettori nel secondo fine settimana per il “Natale di luce” di Arcidosso, un articolato e ricco evento organizzato dalla Pro Loco e dall’amministrazione comunale. Un week end, questo che precede il Natale, con attrazioni per tutti i gusti e tutte le età, fra presepi, spettacoli musicali e teatrali, mercatini, enogastronomia e divertimento. Per tutto il week end, sabato 16 e domenica 17 dicembre, in piazza Indipendenza sarà aperto il mercatino natalizio artigianale, mentre nel centro storico alle 15.30 si spalancano le porte dell’“Antico Villaggio del Natale” e del mercatino natalizio “Sapori in Festa”.

Antico Villaggio di Babbo Natale: L’antico villaggio di Babbo Natale, si compone di più soste: la casa vera e propria, la fabbrica dei giochi, il bosco incantato, la casa arcidossina d’altri tempi, l’ufficio postale di babbo Natale, la casa della Befana, il mercatino natalizio dell’antico villaggio, il presepe meccanico e il presepe tradizionale e il villaggio di montagna in grotta. Un mercatino tutto griffato e squisitamente locale quello di babbo Natale, con olio di olivastra di Montelaterone e Seggiano, Vino Montecucco D.O.C., prodotti a base di Castagna I.G.P. del Monte Amiata, ma anche farine, salumi, formaggi, dolci tipici, e miele e marmellate. E per chi vorrà un cesto di prodotti, il Mercatino Natalizio dell’Antico Villaggio propone prodotti “chiusi” con la propria etichetta “Antico Villaggio del Natale“. All’Ufficio Postale del villaggio, poi, sarà possibile imbucare, previo timbro e apposizione di francobollo dell’Antico Villaggio, la Letterina dei desideri destinata a Babbo Natale e alla Befana (dal 9 dicembre per Babbo Natale, dal 16 dicembre per la Befana): da non dimenticare di scrivere l’indirizzo completo sulla busta, perché la lettera più originale sarà premiata con modalità che saranno rese note dagli Addetti dell’Ufficio Postale.

Presepe a San Leonardo: E sempre in tema di presepi, da sabato 16 dicembre a domenica 7 gennaio sarà possibile visitare il presepio meccanico presso la Chiesa di San Leonardo, allestito a cura della parrocchia di San Niccolò. Un’installazione suggestiva voluta e organizzata dal parroco Don Pier Luigi e dai suoi ragazzi.

Tribute to Joni Mitchell: E non mancano gli spettacoli: sabato 16 dicembre, alle 21.15, al Teatro degli Unanimi, spettacolo musicale “Tribute to Joni Mitchell”, con Ettore Caterino (chitarra, dulcimer), Beatrice Caterino (voce), Maddalena Pastorelli ( flauto), Kevin Zweck (voce narrante), Francesca Bizzarri (pittrice). Uno spettacolo unico che propone una rivisitazione dei brani più famosi dell’artista canadese, all’interno di una cornice narrativa e pittorica oltre che musicale. I brani cantati da Beatrice Caterino soprano lirico e accompagnati da Ettore Caterino, con l’uso di quattro chitarre e del dulcimer, si dipanano tra le narrazioni del poeta anglosassone Kevin Zweeck che rendono vivi e attuali i testi delle canzoni e l’arte pittorica di Francesca Bizzarri che coi suoi colori compone sullo sfondo di una gigantesca tela illuminata il senso più profondo e esistenziale delle liriche dell’autrice. Voce lirica, sonorità acustiche, pennellate di colore, parole che scolpiscono il tempo della musica, connubio magico fra musica e silenzio, tra tradizione e perdita di confini, tra amore e morte, in un intreccio di ombre, jazz, armonizzazioni celtiche e melodie essenziali. Poi inaspettatamente ecco comparire Joni, che tramite la voce di Beatrice si disvela, come una musa, a raccontare musica, poesia, arte. Uno spettacolo che, fra gli altri, affronta i temi cruciali dell’ambiente, della natura e del rispetto della donna.

Spettacolo dei ragazzi del catechismo: Domenica 17 Dicembre, alle 17, nella chiesa di San Leonardo, spettacolo dei ragazzi del catechismo. E infine, continua l’apertura della pista di ghiaccio in piazza Indipendenza, ormai un cult per i ragazzi arcidossini e dei paesi vicini.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!