Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Dachau shoa

A Massa Marittima si racconta l storia di “Gino Graziani, internato militare italiano nei lager nazisti”

24/02/18

EVENTO GRATUITO
: Convento delle Clarisse Piazza XXIV Maggio, Massa Marittima, GR, Italia - Inizio ore 16.30

Attenzione l'evento è già trascorso

MASSA MARITTIMA – Sarà presentato sabato 24 febbraio alle 16,30 presso il complesso delle ex Clarisse il libro “Gino Graziani. Storia postuma di un internato militare italiano nei lager nazisti”. La presentazione è a cura di C.S.S. Agapito Gabrielli, con il patrocinio dell’assessorato alla cultura del Comune di Massa Marittima, della sezione ANPI e del Comitato Soci Coop. Il nuovo libro di Silvano Granchi narra la biografia di un soldato italiano che, dopo l’8 settembre, viene catturato e internato nel lager nazista di Wietzendorf, poi a Nieburg ed a Brema-Hamelingen.

Si tratta di Gino Graziani, nato nel 1923, di famiglia contadina, mandato dal fascismo a combattere in Montenegro, dove lo coglie l’armistizio senza condizioni firmato dall’Italia. Dal Montenegro viene mandato prigioniero nei campi di lavoro forzato, ed a partire da quella data per Graziani inizia la lunga detenzione che durerà fino all’aprile del 1945, quando riuscirà a fuggire e ad iniziare la lunga marcia per rientrare in Italia.

Di tutte queste vicende drammatiche che coinvolsero il soldato Graziani e insieme lui alcune centinaia di migliaia di soldati italiani, Granchi ricostruisce il contesto storico generale e gli elementi specifici della vicenda, con un ricco corredo di documenti e di foto che illustrano il racconto. Gino Graziani rientrato al suo paese sarà bracciante agricolo e muratore. Prenderà casa a Buti e diventerà un militate della CGIL e del PCI.

Silvano Granchi

Da sempre impegnato nella cooperazione sociale dopo l’esperienza di sindaco di Ponsacco, con grande entusiasmo continua a coltivare la sua passione di storico della Resistenza e del costume toscano della prima metà del secolo XX. Attualmente riveste la carica di Presidente della sezione ANPI di Ponsacco.Le sue pubblicazioni ricordiamo: Pane amaro. Una rivolta contadina negli anni Cinquanta in Valdera;   Il sogno spezzato di un partigiano;   Il villaggio delle pietre inclinate. Una storia vera dal Burkina Faso.

Introduce il tema l’assessore alla cultura del comune di Massa M.ma, Marco Paperini. Interverranno : Il presidente del CSS Agapito Gabrielli, Oris Carrucoli e la presidente della sezione ANPI di Massa M.ma,  Nadia Pagni

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!