Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Ambrogio Lorenzetti polittico OPA

A Massa gli ultimi giorni per ammirare i capolavori di Ambrogio Lorenzetti

31/10/18

EVENTO GRATUITO
:

Attenzione l'evento è già trascorso

MASSA MARITIMA – Chiuderà i battenti domenica 4 novembre a Massa Marittima la mostra “Ambrogio Lorenzetti in Maremma. Capolavori dai territori di Grosseto e Siena” inaugurata lo scorso 1 giugno scorso nel  Complesso Museale di San Pietro all’Orto, Via Corso Diaz 36. Una mostra che ha ottenuto un grande successo con oltre 5300 visitatori fino ad oggi, e poi conferenze, visite guidate e articoli di stampa su quotidiani nazionali e siti specializzati. Molto soddisfatto l’assessore alla cultura e al turismo del Comune di Massa Marittima Marco Paperini: “Un successo oltre le più rosee previsioni – ha commentato – sia dal punto di vista culturale che turistico. Infatti sono state tantissime le persone che hanno scelto di visitare la città proprio attratte dalla mostra. E’ stata quindi un’ottima operazione che pensiamo di ripetere anche per il prossimo anno”.

Il percorso espositivo inizia da una delle opere più importanti del grande maestro senese realizzata proprio a Massa Marittima: “La Maestà” dipinta a tempera e oro su tavola intorno al 1335 per gli eremiti agostiniani della chiesa San Pietro all’Orto. A partire da questo grande capolavoro si dipana la mostra che comprende altre 10 opere che offrono una visione d’insieme delle varie stagioni conosciute dal pittore nel corso della propria carriera, anche al fine di contestualizzare meglio la stessa Maestà. Tra queste la Croce dipinta per la Pieve di Montenero d’Orcia, località ai piedi del Monte Amiata, la straordinaria vetrata raffigurante il San Michele Arcangelo vittorioso sul demonio, frutto della felice collaborazione tra lo stesso Ambrogio e il mastro vetraio che si preoccupò di scegliere, tagliare e cuocere i vetri. Intorno al 1330 sono invece attribuiti i due frammenti, dei pochi sopravvissuti, di un ciclo di affreschi  staccati dal Chiostro del Convento di San Francesco a Siena dedicati al francescano Pietro da Siena e al suo martirio: la Tempesta sulla città di Tana e di un edificio.

In una fase più avanzata, attorno agli anni 1334-1336, si collocano invece i due affreschi per la cappella di San Galgano a Montesiepi, evocati in mostra attraverso le sinopie dell’Annunciazione che furono asportate dalla parete di fondo dell’ambiente. Sempre vicino a quell’epoca si dovrebbero situare anche i quattro Santi del Museo dell’Opera del Duomo di Siena mentre altre opere offrono uno spaccato dell’ultimo decennio di attività di Ambrogio come L’Allegoria della Redenzione, le cui morbide colline ricordano da vicino quelle che il pittore raffigurò, tra il 1338 e l’anno seguente, nei celeberrimi affreschi della Sala della Pace nel Palazzo Pubblico di Siena, il polittico di San Pietro in Castelvecchio e quello dipinto per la Chiesa dei Santi Pietro e Paolo a Roccalbegna, entrambi realizzati verso il 1340. Il percorso della mostra si completa poi con la visita ad altri due importanti luoghi della città dove Lorenzetti lavorò: la Chiesa di San Pietro all’Orto, o i Museo degli Organi Meccanici Antichi, e la Cattedrale di San Cerbone, dove sono presenti affreschi recentemente attribuiti al grande artista senese. Proprio per conoscere la mostra e il lavoro di Ambrogio nei luoghi della città da giovedì 1 novembre proseguono le visite guidate organizzate da ConfGuide Confcommercio di Grosseto in collaborazione con la Coop Sociale Zoe e il Comune di Massa Marittima. In programma un doppio appuntamento alle ore 11 e ore 15 con ritrovo dei partecipanti davanti alla Cattedrale di San Cerbone in Piazza Garibaldi.

Le visite proseguono venerdì 2 novembre alle ore 15 mentre sabato 3 novembre appuntamento alle ore 11 e alle ore 15. Infine domenica 4 novembre inizio della visita guidata alle ore 11. Il costo di partecipazione è di 10 euro a persona, comprensivo d’ingresso  al Museo degli Organi Meccanici e al Complesso Museale di San Pietro all’Orto. Per partecipare è obbligatoria la prenotazione al numero di tel. 0566906525, oppure 3292085518. La mostra “Ambrogio Lorenzetti in Maremma” è aperta tutti i giorni fino al 4 novembre dalle ore 10 alle 13 dalle 16 alle 19, giorno di chiusura il lunedì. Costo ingresso intero 7 euro, ridotto 5 euro. L’evento è promosso dal Comune di Massa Marittima, Comune di Siena, Complesso Museale Santa Maria della Scala, Università di Siena, Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Siena e il patrocinio di Musei di Maremma e Parco Nazionale Colline Metallifere Grossetane. Informazioni: ufficio turistico Comune di Massa Marittima/Musei di Massa Marittima, Musei di Maremma, tel.  0566901954, www.turismomassamarittima.it/news

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!