Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
MOSTRA LORENZETTI

A Massa appuntamento con la conferenza sugli affreschi di San Galgano 

26/09/18

EVENTO GRATUITO
: Paese Massa Marittima, GR, Italia

Attenzione l'evento è già trascorso

MASSA MARITTIMA – Una conferenza sugli affreschi realizzati da Ambrogio Lorenzetti nella chiesa di Montesiepi, a due passi dalla celebre abbazia di San Galgano. E’ questo il tema della conferenza che si svolgerà domani mercoledì 26 settembre alle ore 17 nella sala Mariella Gennai nell’ex convento delle Clarisse, piazza XXIV Maggio a Massa Marittima (Gr), con relatore il prof. Raffaele Marrone dell’Università di Siena. Dopo la conferenza sarà lo stesso prof. Marrone a condurre una visita guidata della mostra “Ambrogio Lorenzetti in Maremma I capolavori dei territori di Grosseto e Siena” esposta nell’adiacente complesso museale di San Pietro all’Orto in Corso Diaz 36.

Una mostra che raccoglie 11 capolavori del maestro senese e che grazie al grande successo di pubblico è stata prorogata fino al 4 novembre. Conferenza e visita guidata sono ad ingresso libero. Ambrogio Lorenzetti è stato uno dei più grandi pittori europei del XIV secolo e il percorso espositivo parte proprio da quello che è considerato uno dei massimi capolavori di Lorenzetti, “La Maestà” realizzato a Massa Marittima intorno al 1335 per gli eremiti agostiniani della chiesa San Pietro all’Orto. A partire da questo capolavoro si inseriscono altre 10 importanti opere che offrono una visione d’insieme delle varie stagioni conosciute dal pittore nel corso della propria carriera, anche al fine di contestualizzare meglio la stessa Maestà. Tra queste i due affreschi realizzati per la cappella di San Galgano a Montesiepi, dipinti dall’artista senese attorno agli anni 1334-1336. Nella mostra gli affreschi sono evocati attraverso le sinopie dell’Annunciazione che furono asportate dalla parete di fondo dell’ambiente.

Per l’occasione, Ambrogio elaborò la straordinaria immagine della Vergine che, turbata per l’inaspettato sopraggiungere dell’Angelo e per l’impegnativo incarico propostole, cerca rifugio aggrappandosi alla colonna della camera. Si tratta di una soluzione iconografica geniale e di grande impatto, ma probabilmente troppo audace per i gusti della committenza, che poco dopo avrebbe infatti deciso di normalizzare la scena, sostituendo all’originario affresco lorenzettiano un’immagine più canonica della Vergine. La mostra è promossa dal Comune di Massa Marittima, Comune di Siena, Complesso Museale Santa Maria della Scala, Università di Siena, Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Siena e il patrocinio di Musei di Maremma e Parco Nazionale Colline Metallifere grossetane. Fino al 4 novembre gli orari di apertura sono i seguenti: dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle 13 dalle 16 alle 19, giorno di chiusura il lunedì. Ingresso intero 7 euro, ridotto 5 euro. Informazioni: Ufficio turistico Comune di Massa Marittima / Musei di Massa Marittima, Musei di Maremma, tel.  0566901954, www.turismomassamarittima.it/news o www.museidimaremma.it

 

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!