Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
25_aprile_2015_Liberazione_12 anpi

A Follonica la Liberazione si celebra con la seconda edizione del Festival Resistente

20/04 » 25/04/18

EVENTO GRATUITO
: Città di Follonica Follonica, GR, Italia

Attenzione l'evento è già trascorso

FOLLONICA – Il gruppo Festival Resistente Follonica, in collaborazione con l’A.N.P.I. Follonica e con il patrocinio del Comune di Follonica, ha organizzato la seconda edizione del Festival Resistente dal 20 al 25 aprile per celebrare la Festa della Liberazione.

Il Festival Resistente inizia venerdì 20 aprile alle ore 11, al Casello Idraulico, con l’inaugurazione della mostra dell’associazione Brigate di Solidarietà Attiva, nata a seguito del terremoto in Emilia Romagna e vicina a tutte le vittime dell2 calamità naturali, situazioni di emergenza e disagio sociale; alle ore 18 seguirà la presentazione del libro “Il caso David Rossi. Il suicidio imperfetto del manager Monte Paschi di Siena”, con l’autore Davide Vecchi; alle ore 21, alla sala Tirreno ci sarà la proiezione del film “Felicia Impastato”.

Sabato 21 aprile al Casello Idraulico dalle 15 alle 17 si svolgerà un torneo a squadre di “Biliardino Resistente”; seguirà alle ore 17 la presentazione del graphic novel “Biliardino”, condotta da Federico Guerri con la presenza dell’autore Alessio Spataro e infine, alle ore 19, ci sarà la premiazione della squadra vincitrice del torneo.

Domenica 22 aprile, a partire dalle 10.30, si svolgerà una “passeggiata resistente” per le vie del centro di Follonica insieme a racconti, canti, musica legati al regime fascista di Follonica; alle ore 18 al Casello Idraulico si terrà un convegno dal titolo “Dal busto del duce alla pala nel fango”, organizzato dall’associazione Brigate della Solidarietà; infine, dalle 21 fino a mezzanotte, apericena resistente organizzato dalla birreria Nudo e Crudo e dj set live.

Lunedì 23 aprile, in collaborazione con il Comune di Follonica, alle ore 21.15 al Teatro Fonderia Leopolda si terrà lo spettacolo teatrale “Io sono qui”, liberamente ispirato alla storia della partigiana Norma Parenti, con Chiara Migliorini e la regia di Gernando Gobbi.

Martedì 24 aprile, alle ore 17 alla Sala Tirreno ci sarà la proiezione del cortometraggio di Rai Cinema “Jululu”, seguito da un incontro con Yvan Sagnet dal titolo “L’ultimo scampolo di umanità. Caporalato e nuove forme di schiavitù. Le cause, gli effetti e le soluzioni possibili”, condotto da Alberto Prunetti; alle ore 22 in Piazza a Mare, concerto dei Malasuerte Firenze Sud.

Mercoledì 25 aprile alle 10 si terranno le consuete celebrazioni ufficiali con la Filarmonica Giacomo Puccini e il corteo lungo le strade cittadini; alle ore 12 al Casello Idraulico è organizzato il “pranzo partigiano”.

 

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!