Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Orate e muggini Slow Food nei banchi Conad Grosseto. La freschezza “assoluta” del pescato tradizionale

GROSSETO – La ricerca della freschezza “assoluta” di Conad Grosseto conquista un altro importante traguardo: cefali dorati e orate arrivano sui banchi del pesce di Conad Grosseto appena presi. La cooperativa I Pescatori di Orbetello, infatti, pescherà per Conad per poi consegnare ai negozi di Grosseto. Si tratta di pesce catturato in maniera tradizionale e cresciuto in maniera naturale, e anche per questo un presidio Slow Food.

“In questi anni – commenta Paolo degli Innocenti, presidente e socio della società proprietaria dei negozi Conad di Grosseto – il nostro impegno si è concentrato su un tema a nostro parere strategico: la valorizzazione dei prodotti del territorio. La vicinanza del prodotto consente di presidiare la qualità e la sua freschezza e di sostenere nella nostra rete di distribuzione quelle produzioni di nicchia in taluni casi nascoste e poco conosciute. È un modo per narrare la ricchezza della Maremma e dell’Amiata, delle sue tradizioni e comunità. È un modo per interpretare diversamente l’offerta della grande distribuzione e mettere la nostra organizzazione a servizio, anche, delle piccole economie locali. Questa sintesi virtuosa consente oggi di rendere possibile, anche grazie ai Pescatori di Orbetello, una filiera cortissima nei tempi e nelle distanze. Cambiano in questo modo i sapori, i profumi e la stessa dieta delle persone che scelgono di acquistare il pesce al Conad.”

Il cefalo dorato, frutto della pesca tradizionale, ha carni delicate e saporite per il tipo di alimentazione, così come le orate che hanno carni più magre di quelle di allevamento.
“Conad con la sua scelta – aggiunge Pier Luigi Piro, presidente della Cooperativa Pescatori – riconosce il valore dei Pescatori di Orbetello e del territorio in cui i suoi negozi sono insediati. La vendita del pesce fresco sui banchi dei suoi supermercati non è, in tal senso una mera operazione commerciale ed è una sfida anche per noi che saremo impegnati ogni giorno a fornire le eccellenze provenienti dalla nostra laguna. Un’opportunità importante per i Pescatori dopo l’alluvione del 2012 e la moria de 2015 che avevano messo a rischio le nostre certezze e che conferma fiducia nel lavoro fatto per ripristinare l’ecosistema investendo sul nostro futuro”.

Ogni giorno le forniture dei Pescatori di Orbetello si differenzieranno per tipologie, pezzature e specie di pesce, quindi l’offerta si differenzierà come quella del Pescato di Tramaglio che da mesi riceviamo dal Consorzio Ori del Tirreno.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.