Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Mercato Immobiliare a Grosseto: news e tendenze del 2017

GROSSETO – L’attuale congiunzione economica italiana mostra già da qualche anno un importante “vento di cambiamento” in positivo nell’ambito del mondo immobiliare.

Laddove infatti alcuni specifici settori del tessuto sociale hanno sofferto, e soffrono tutt’ora, il mercato immobiliare invece continua a cavalcare l’onda della rinascita mostrando, anche per il 2017, importanti segnali di crescita.

La Toscana, stando ai dati del primo trimestre 2017 racconti e resi noti dall’agenzia immobiliare grossetana CasaImmobiliare, continua a svolgere un ruolo determinante in questo senso vantando statistiche comparabili al 2016, in cui le transazioni immobiliari avevano già confermato il trend più che positivo dell’annata.
Come si può notare dal Rapporto Immobiliare del 2017 dell’Agenzia delle Entrate,  rafforzato da una ricerca campione effettuata su 1.413 agenzie immobiliari in tutta Italia, i dati che emergono palesano dei segnali assolutamente evidenti:

  • Una generalizzata pressione al ribasso sulle quotazioni (rispetto al 2016)
  • Potenziali acquirenti in aumento (e conseguenti incarichi a vendere)

Questo dato consente di guardare con estrema positività sia all’immediato futuro che al medio termine, permettendo di ipotizzare un ulteriore e certo miglioramento anche per il prossimo biennio.

Tornando al focus regionale, secondo le statistiche dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare possiamo apprezzare un’ulteriore miglioramento delle condizioni di compravendita in special modo per la provincia di Grosseto, che chiude il 2016 con un aumento del 17,84% in termini di transazioni rispetto all’annata precedente, e mantiene il medesimo trend anche per tutta la prima parte del 2017.

Nello specifico, un generalizzato aumento delle transizioni è apprezzabile in tutte le principali macroaree del litorale Grossetano ma anche, e soprattutto, in Grosseto capoluogo (che rappresenta il picco del focus con un +33,63%). Ottimi anche i valori delle aree di punta come Costa d’Argento (+12,79%) e Litorale Nord (+24,40%).

La provincia di Grosseto, nel complesso, continua a vivere una “nuova primavera” immobiliare grazie alla proposta eterogenea in termini di area geografica, che consente di valutare soluzioni abitative tanto a ridosso del mare quanto nelle aree collinari, oppure dirigersi verso opzioni residenziali immerse del centro cittadino.

Dai dati di Grosseto si evince dunque una proiezione positiva condivisa in tutta la regione Toscana, considerabile a tutti gli effetti la punta di diamante del Centro Italia in termini di crescita di transizioni immobiliari in tutti e tre i poli principali di utilizzo, ossia uso abitativo, uso economico ed uso speciale o multiproprietà.

I dati immobiliari della Toscana, inoltre, sono da considerarsi particolarmente utili anche in chiave nazionale, poiché sono quelli che mostrano, analizzando il periodo attuale e quello direttamente precedente, una maggiore stabilità in termini percentuali, rispetto ad alcuni picchi, anche al ribasso, riscontrabili nelle macroaree del Nord e del Sud Italia. Ciò conferma un indice di volatilità immobiliare assolutamente basso, a beneficio di una crescita costante sia in termini di domanda/offerta che di condizioni di vendita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.