Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Dall’idea di un giovane grossetano Pescaia Walking Food si rinnova fotogallery

Distanziamento con hula hoop, menù take away e challenge alla scoperta del territorio. Garantita sostenibilità e sicurezza ai tempi del Covid-19

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Un’attività in evoluzione e capace di tenere il passo con i tempi. Nato dall’idea di un giovane grossetano a Castiglione della Pescaia, Pescaia Walking Food combina principi di sostenibilità ambientale con menù da gustare in modalità slow e in completa sicurezza.

Il ristorante, a solo un anno di nascita, ha saputo rinnovarsi di fronte alle direttive imposte dall’emergenza sanitaria per il virus Covid-19, mantenendo ed ampliando la propria clientela con successo.

“Quest’anno – dichiara il titolare Matteo Breschi, grossetano di 37 anni, – si sono rese necessarie variazioni rilevanti per la mia attività. Di fronte alle misure richieste nel settore della ristorazione, per evitare la diffusione del virus Covid, ho deciso di garantire il massimo della sicurezza sia ai clienti che al personale in servizio, chiudendo la sala che ospitava i tavoli e direzionando il bancone, dotato di una parete di plexiglass, direttamente a fronte strada e a 2 metri dall’ingresso.

Questa soluzione che inizialmente poteva intimorire mi ha portato a ideare anche altre formule di distanziamento. Non avendo a disposizione il suolo pubblico per poter prevedere delle postazioni in cui consumare in completa sicurezza i pasti, ho previsto degli hula hoop: una trovata curiosa e molto apprezzata, necessaria a fornire indicazioni sul corretto distanziamento da mantenere.

L’attività in questo modo è stata convertita da luogo di ristorazione a servizio di take away, che era già stato previsto dallo scorso anno.

Anche il menù è stato adattato e prevede una scelta di numerosi panini a base di pesce, come il polpo panino, o con tonno, gamberi o salmone, oltre al lampredotto di mare e alle fritture senza glutine”.

Pescaia Walking Food rappresenta così un luogo che ha saputo rinnovarsi, pur mantenendo i principi su cui si fonda: il rispetto dell’ambiente, tramite l’utilizzo esclusivo di contenitori compostabili, già adottati dallo scorso anno, e la proposta di riscoprire il piacere di consumare pasti genuini in modalità slow.

E proprio su questa linea il titolare ha lanciato una simpatica campagna di promozione del territorio, che trova il proprio punto di partenza da piazza della Repubblica a Castiglione della Pescaia, in cui si trova l’attività.

Pescaia Walking Food

“Restando in linea sull’idea che ha portato alla nascita di Pescaia Walking Food – va avanti Breschi – ho deciso di proporre con cadenza una cena fuori dagli schemi. Ogni settimana, tramite la relativa pagina Facebook, sono suggeriti dei luoghi speciali di Castiglione della Pescaia.

Coloro che partecipano al gioco devono scattare una foto da pubblicare con l’hashtag #walkingfoodchallenge e completare il percorso suggerito tramite mappe e volantini per aggiudicarsi una t-shirt firmata Pescaia Walking Food.

Un’iniziativa che di certo unisce l’utile, il piacere del gusto, al dilettevole, promuovendo anche tra turisti la scoperta delle bellezze del territorio.

Il locale – conclude Breschi – rimarrà aperto per tutto il mese di settembre sia a pranzo che a cena oltre ai week end di ottobre, dove organizzeremo divertenti sfide gastronomiche che vedranno protagonisti i nostri clienti”.

Per finire la stagione, nell’ultima serata del 1 novembre, le premiazioni del concorso fotografico per i nostri food/reporter.

Pagina facebook: https://www.facebook.com/pescaiawalkingfoodPagina

Instagram: Pescaia_walking_food pescaia

mail: walkingfood@gmail.com

Contatto diretto: Matteo Breschi mattebreschi@yahoo.it – 349/7865638

Più informazioni su

Commenti