Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Avviso ai viaggiatori, buone notizie! Riapre il ristorante Bucchero “Aquila Energie” fotogallery

GROSSETO – Avviso ai viaggiatori, buone notizie! Dopo 3 mesi di accurato restauro l’area di sosta Il Bucchero “Aquila Energie” riapre il ristorante più luminoso e moderno che mai.

Il distributore di Aquila Energie è ben noto per avere i prezzi più bassi dell’intera superstrada, un punto strategico per fare il pieno prima di andare verso l’Amiata e l’entroterra.

I veri viaggiatori però conoscono Il Bucchero ancora meglio, e sanno che è l’unica area di servizio dove fare gustosi spuntini o un vero pranzo scrollandosi di dosso i disagi della strada.

Chi si aspetta un ambiente da Autogrill resta puntualmente spiazzato entrando al Bucchero, dentro al locale ci sono un calore e un’accoglienza rari, la titolare Ulrica e tutto lo staff trasmettono un’atmosfera familiare e ospitale.

Poi ovviamente c’è il punto di forza che distingue Il Bucchero da tutti i posti simili: il ristorante interno con ogni giorno tante ricette maremmane, realizzate al momento usando solo prodotti freschi.

Si può ordinare a piacimento oppure affidarsi al conveniente menù della casa, specialità presentate in modo semplice ma genuino e appetitoso, a scelta tra i primi e i secondi del giorno, di terra e di mare e soprattutto “di qui”. Magari mangiando nella tranquilla veranda sul retro, affacciata sul paese di roselle (fantastica d’estate).

Se invece il momento richiede una sosta veloce, la fame dei passeggeri viene facilmente curata al bar tabaccheria, con ottimi snack dolci e panini, e ogni necessità dell’auto trova assistenza nel personale del fornitissimo negozio del distributore, lasciandovi il tempo di apprezzare la pulizia degli spazi e dei servizi.

Come dice l’azienda “Una sosta piacevole per la persona e per l’auto per ripartire con slancio come un’AQUILA.”

Per risparmiare soldi e stress quindi, l’invito ai viaggiatori di passaggio è di fare un pit-stop a Roselle, e vedere di persona che l’accoglienza maremmana arriva dai borghi all’autostrada.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.