Venator

La Regione “chiama” la Venator: «Fermate i licenziamenti» fotogallery

Sciopero Venator 23 settembre 2022

SCARLINO – Sorpresa e amarezza per la decisione dell’azienda Venator di Scarlino di voler ulteriormente ridurre il personale. Ad esprimerle sono gli assessori all’ambiente e all’economia che chiedono, sempre alla Venator, di presentare soluzioni alternative alla gestione dei gessi rossi.

Oltre alla sorpresa gli assessori manifestano la loro vicinanza ai lavoratori e l’appoggio allo sciopero di oggi. Non si può sedere ai tavoli a Firenze, hanno aggiunto, per parlare di prospettive aziendali e poi tornare a Scarlino e avviare procedure di licenziamento. Si tratta di un fatto grave che va in totale controtendenza rispetto ai propositi di rimanere sul territorio e avviare un serio piano di investimenti.

Nella giornata di ieri la Regione, portando avanti il confronto con il coinvolgimento della Presidenza e dei due assessorati, ha convocato un incontro che ha visto partecipare i settori che si occupano di valutazioni di impatto, autorizzazioni ambientali e rifiuti, oltre ad ARPAT, con l’obiettivo di assicurare il massimo supporto possibile all’azienda e ai suoi progettisti. La Regione è il soggetto che si occupa di autorizzazioni ambientali, mentre spetta all’azienda farsi carico dei propri scarti sia sotto il profilo economico sia progettuale.

Gli assessori pertanto invitano a ritirare i licenziamenti e a presentare soluzioni alternative alle gestione dei gessi rossi sia nell’immediato che nel breve-lungo periodo, realizzando contestualmente tutti gli investimenti funzionali alla riduzione della produzione dei gessi stessi.

Più informazioni
leggi anche
Venator 2002
Lavoro
Licenziamenti in vista alla Venator: i lavoratori scioperano. Domani manifestazione e assemblea
Sciopero Venator 23 settembre 2022
Venator
Lavoratori in sciopero alla Venator, il loro grido: «Licenziamenti inaccettabili»
Sciopero Venator 23 settembre 2022
Politica
Venator annuncia 41 licenziamenti, la solidarietà della politica. Limatola: «No ai ricatti»
Sciopero Venator 23 settembre 2022
Attualità
Ugl: «Inaccettabile una riduzione dei lavoratori viste che a gennaio partirà la seconda linea»
Venator 2002
Cisl
Venator: le Rsu incontrano dirigenti aziendali e Confindustria
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI