Hockey

Champions League, prima tappa in Francia per il Circolo Pattinatori

Stefano Osti

GROSSETO – L’avventura europea in Champions league del Circolo Pattinatori Grosseto inizierà il 30 settembre da Roche sur Yon, in Francia. Una trasferta sicuramente impegnativa dal punto di vista logistico, in quanto il capoluogo del dipartimento della Vandea, nella regione dei paesi della Loira, è non facilmente raggiungibile in aereo. «Saranno quattro giorni molto costosi – sottolinea il presidente Stefano Osti – li affronteremo con grande entusiasmo, con grande gioia, per essersi guadagnati un posto in Champions league, grazie a una stagione eccezionale, che ci ha visto chiudere al settimo posto, dopo aver disputato anche i playoff di Coppa Italia».
Saavedra e compagni si misureranno con i King’s Lynn (Gran Bretagna), Lleida (Spagna) e ovviamente con la Vendenne, formazione che ha vinto per tredici volte lo scudetto francese e che lo scorso anno ha chiuso al terzo posto alle spalle di Saint Omer e Quvert. Nel corso del mercato i transalpini hanno anche ingaggiato Walter Sisti dal Vercelli.

«Dal punto di vista tecnico – aggiunge Osti – sarà un concentramento tutto da giocare, anche se bisogna capire il valore degli altri. Sarà un esordio al buio per l’Europa, ma non per la squadra, che si presenterà a Roche sur Yon con tre turni di campionato nelle gambe e questo rispetto al passato è un bel vantaggio».
Tre dei quattro concentramenti del primo turno si svolgeranno in Francia, a Coutras (la formazione locale è allenata dal grossetano Raffaele Biancucci), Quevert e Roche sur Yon, e uno a Ginevra, in Svizzera.
«Sarebbe stato bello organizzare qualcosa in Italia – dice il presidente del Cp – La nostra società per adesso non può farlo, anche se abbiamo presentato un progetto per l’ampliamento della nostra pista. L’amministrazione comunale ha dato il suo okay, ma stiamo attendendo che la giunta si esprima con i fatti e approvi il progetto di fattibilità, che ci permetterebbe di risolvere il problema dell’impianto. Al momento non abbiamo la deroga e solo con l’approvazione del progetto, la federazione ci concederà la deroga per quest’anno e per altri due e ci eviterà di dover andare a giocare da un’altra parte in attesa di ampliare la capienza».
La formula della Champions league prevede la qualificazione delle prime due alla fase successiva, mentre le ultime due retrocederanno in WSE Cup.
«La nostra prima avventura europea continuerà comunque a dicembre, o in Coppa Campioni o in Wse», spiega Osti.

Il calendario del concentramento di Roche sur Yon. 30 settembre: ore 19, Circolo Pattinatori Grosseto-King’s Lynn, ore 21, La Vendéenne-Lleida; 1 ottobre: ore 16, King’s Lynn-La Vendéenne, ore 18, Lleida-CP Grosseto; 2 ottobre: ore 14, King’s Lynn-Lleida, ore 16 Grosseto-La Vendéenne.
Inizia la preparazione. Prende intanto il via la preparazione della squadra di serie A1, agli ordini di Michele Achilli, in vista dell’esordio in campionato del 17 settembre nella pista Parri contro il Vercelli.
«Si comincia a fare sul serio – dice ancora il presidente Stefano Osti – dopo tanta poesia e tante chiacchiere. Mi auguro che tutti e dieci i giocatoei siano riposati e pronti a dare il massimo. Li aspetta una stagione davvero impegnativa».

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI