Manciano

Scuole Saturnia: incontro con le famiglie. «Al lavoro per l’installazione dei moduli»

scuola Saturnia

SATURNIA – È nato un tavolo di lavoro tra l’amministrazione comunale di Manciano e i rappresentanti dei genitori degli alunni della scuola primaria e secondaria di Saturnia, in previsione del nuovo anno scolastico 2022-2023, che vedrà ancora gli studenti di Saturnia recarsi a Manciano per seguire le lezioni con un pulmino messo a disposizione dal Comune.

Il tavolo di lavoro è formato da 4 genitori e da 4 amministratori: Marco Galli (assessore all’Urbanistica); Valeria Bruni (assessore Lavori Pubblici); Daniela Vignali (assessore all’Istruzione), Matteo Bartolini (consigliere delegato alle frazioni). Ricordiamo che il 14 ottobre del 2021, le scuole di Saturnia, primaria e secondaria, facenti parte dell’istituto comprensivo Pietro Aldi, sono state interessate da un grosso problema strutturale che avrebbe potuto generare il crollo del tetto, fortunatamente scongiurato, e che nei giorni successivi, grazie al tempestivo intervento dell’amministrazione comunale di Manciano e delle competenze e delle intuizioni dei tecnici del Comune, sono state dichiarate inagibili.

Lo scorso 11 agosto si è tenuta nella sala consiliare una riunione tra gli amministratori e i genitori degli alunni per fare il punto sulla situazione delle scuole a Saturnia. Il sindaco di Manciano Mirco Morini ha ribadito tutto il suo impegno per l’installazione delle strutture modulari per permettere ai ragazzi di riprendere le lezioni scolastiche a Saturnia e ha ricordato che nonostante i tempi di ripristino saranno sicuramente lunghi e che nonostante la candidatura al bando Pnrr di cui alla Missione 2 – Rivoluzione verde e transizione ecologica Componente 3 – Efficienza energetica e riqualificazione degli edifici Investimento 1.1: ‘Costruzione di nuove scuole mediante sostituzione di edifici’ per il reperimento delle risorse finanziarie necessarie alla realizzazione dei lavori per l’installazione dei moduli non sia andata a buon fine, la priorità per questa amministrazione rimane quella di ricostruire e ripristinare l’edificio scolastico di Saturnia.

Questa amministrazione ha deliberato nella scorsa primavera, infatti, la modifica al Dup nella sezione strategica finalizzata all’attivazione di tutte le procedure relative al mantenimento dell’attività scolastica all’interno della frazione di Saturnia attraverso il noleggio di strutture modulari da adibire a scuola, per una spesa di 496mila euro. Il sindaco Morini emetterà un’ordinanza per dare il via alla variante urbanistica per l’installazione dei moduli nell’area verde, proprio sopra il campetto polivalente di Saturnia.

L’edificio scolastico di Saturnia rappresenta uno dei tre poli principali dell’istituto comprensivo Pietro Aldi di Manciano. Saturnia, Manciano e Marsiliana sono i tre capisaldi territoriali della formazione primaria e secondaria inferiore e tali resteranno. Anche i rappresentanti dei genitori si dicono consapevoli del grande impegno economico preso dall’attuale amministrazione e collaboreranno con essa al fine di comunicare ogni sviluppo di questo progetto a tutti i genitori coinvolti. I rappresentanti si dicono certi del massimo impegno profuso da entrambe le parti per raggiungere l’obiettivo prefissato.

 

Più informazioni
leggi anche
Scuola (alunni, classi, progetti)
Manciano
Scuola di Saturnia: la lettera di una ex maestra
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI