Cronaca

Vende alcolici a minori: uno aveva meno di 15 anni. Nei guai il gestore di un bar

Carabinieri notte

Ascolta "Le NEWS da non perdere in Maremma - Sabato 13 agosto 2022" su Spreaker.
MARINA DI GROSSETO - La massiccia presenza di turisti e vacanzieri sulle coste maremmane, porta come ogni anno anche problemi legati alla “mala movida”: episodi di schiamazzi e disturbo, quando non risse e danneggiamenti, che vedono protagonisti giovanissimi, sono spesso alimentate dall’alcol.

«È proprio su questo che i Carabinieri della Compagnia di Grosseto si sono concentrati - spiegano dal comando provinciale - , svolgendo dei controlli a bar, rivendite e locali in genere, al fine di evitare la diffusione della somministrazione di alcolici a minori. La legislazione vigente italiana vieta che gli esercenti somministrino qualsiasi tipo di alcolico al minore di anni 18; se il cliente ha meno di 16 anni, la violazione diventa di carattere penale».

Tanti i controlli svolti quindi sul litorale, come a Marina di Grosseto, dove la locale stazione ha impiegato i suoi militari in servizi mirati a reprimere questo trend. Per essere più efficaci, i controlli sono stati svolti sia in uniforme che in abiti borghesi.

In diversi locali, nel corso delle varie serate, i Carabinieri hanno controllato i documenti di tutti gli avventori, verificando la loro età. Decine di giovani identificati, tra cui sono emersi tre minori di 18 anni, uno di questi sotto i 15 anni, trovati a bere dei cocktails a base alcolica.

Accertata la violazione, al gestore dell’attività è stata elevata una sanzione amministrativa ai sensi del decreto legislativo n. 14 del 2017, che appunto vieta la vendita di alcolici ai minori. Per gli stessi fatti, è scattata anche la violazione penale, atteso che uno dei ragazzi aveva meno di 15 anni.

«Le attività di contrasto al fenomeno saranno portate avanti nel corso del periodo che ancora rimane dell’estate, su tutto il litorale» ricordano i carabinieri.

Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI