Manifestazioni

125esimo Balestro del Girifalco: vendita dei biglietti al via

124esimo Balestro del Girifalco

MASSA MARITTIMA – Si apre a Massa Marittima la settimana del Balestro del Girifalco con numerosi incontri formali e informali in preparazione alla grande sfida del 14 agosto che si terrà in notturna alle ore 21.15 in piazza Garibaldi.

La prevendita per i posti numerati delle tribune sarà aperta dall’11 agosto presso l’Ufficio turistico in piazza Garibaldi dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 19.00 La prevendita continuerà nei giorni 12,13, 14 per informazioni telefonare al 0566906554.

Il primo appuntamento sarà per venerdì 12 agosto alle ore 21.15 al cassero senese per il “Balestruzzo” gara di tiro con la balestra per i piccoli balestrieri fino a 14 anni. Seguirà poi la giornata di sabato 13 con due appuntamenti importanti. La mattina alle ore 11.00 presso la sala del Palazzo dell’abbondanza ci sarà la presentazione della dedicazione e del palio. Sarà presente il pittore Fabio Calvetti che illustrerà la sua opera, l’ispirazione e la realizzazione. Il 125 Balestro è dedicato al primo centenario della morte di Renato Fucini lo scrittore nato a Monterotondo Marittimo e morto ad Empoli il 25 febbraio 1921.

Il rettore Angelo Soldatini spiega che “lo scorso anno ricorreva il primo centenario della morte. La Società dei Terzieri colse questa occasione per dedicare allo scrittore il balestro di agosto. Purtroppo a causa della pandemia la manifestazione del Balestro fu annullata come tante altre importanti manifestazioni. Il magistrato ha però ritenuto opportuno quest’anno mantenere la dedicazione al grande scrittore della nostra terra. Numerosi i motivi di questa scelta. Primo fra tutti sulla tomba del Fucini si legge nato a Massa Marittima infatti all’epoca della sua nascita avvenuta a Monterotondo Marittimo questa località era frazione del Comune di Massa Marittima. Altro motivo che giustifica questa dedicazione crediamo che sia il suo grande valore di poeta e scrittore, a torto classificato come “minore” ma dalla lettura dei suoi scritti emergono qualità al pari di scrittori dell’epoca più conosciuti. Renato Fucini, che usava come pseudonimo Neri Tanfucio, è uno scrittore della nostra terra e nei suoi scritti poetici e nelle novelle risuona la nostra lingua, le nostra tradizioni, la lingua della vita quotidiana”.

Nello stesso giorno alle ore 18.30 dopo la proclamazione del balestro per le vie cittadine si terrà in piazza Garibaldi l’esibizione della Compagnia sbandieratori e musici e nel palazzo comunale l’atteso sorteggio, quest’anno atteso più che mai dopo le note vicende di questo mese. La giornata si chiuderà con le cene propiziatorie dei terzieri in attesa della grande sfida della domenica.

Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI