Grosseto

Noleggio fake del camper: la vacanza finisce in Questura

questura_gr_2015

GROSSETO – Brutta avventura per due ragazzi, che, nella giornata di ieri, sulla SS1 Aurelia, hanno richiesto l’intervento della Polizia di Stato per un’avaria all’autocaravan che avevano noleggiato.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Stradale di Grosseto che si sono immediatamente prodigati a prestare soccorso a quel veicolo di oltre 30 anni, fermo, con la ruota danneggiata, in una posizione pericolosa.

Ma una volta messo in sicurezza, i poliziotti sono passati al controllo dei documenti, accertando come il noleggiatore, gestore di una nota piattaforma web, non avesse alcun titolo a effettuare tale attività, per la quale è necessaria un’apposita licenza e un’autorizzazione specifica per ogni singolo veicolo.

Così i ragazzi, che avevano noleggiato il veicolo per 15 giorni con l’intento di girare per l’Italia e l’Europa, non solo non hanno ottenuto alcuna assistenza dal noleggiatore abusivo ma si sono visti ritirare la carta di circolazione e fermare l’autocaravan.

Per questo, con buona pace per i due giovani che si sono ripromessi, per il futuro, di utilizzare per il noleggio solamente canali ufficiali gestiti da operatori del settore autorizzati, le vacanze sono terminate a Grosseto, negli uffici della Polizia Stradale.

Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI