Follonica

Famiglie da anni senza acqua potabile, tra loro anche Vanessa Incontrada. La protesta arriva in consiglio

acqua potabile

Ascolta "Le NEWS da non perdere in Maremma - Sabato 2 luglio 2022" su Spreaker.


FOLLONICA - «È una vergogna. Ci sono dei cittadini che da anni aspettano che le loro abitazioni vengano allacciate alla rete pubblica dell’acqua».

A dirlo è il consigliere comunale Daniele Pizzichi che in un’interrogazione chiede al sindaco Andrea Benini come intende intervenire e soprattutto con quali tempi.

La vicenda riguarda una delle abitanti più illustre di Follonica: l’attrice Vanessa Incontrada. La sua casa nella zona de Le Valli è da nove senza allacciamento alla rete dell’acqua potabile e da quasi un decennio chiede al Comune di poter usufruire di un servizio pubblico essenziale. Le sue segnalazioni negli anni sono state numerose.

«Lo scorso mese di marzo - spiega Pizzichi - l’Incontrada ha inviato una Pec a tutta la giunta chiedendo nuovamente spiegazioni sulla situazione, ma nessuno le ha risposto. L’altro giorno, invece, il suo tecnico incaricato ha inviato un’altra Pec, ma stavolta a tutto il consiglio comunale. Ecco, a questo punto ho presentato un’interrogazione al sindaco, a cui il primo cittadino è costretto a rispondere entro 30 giorni».

«Devo dire che è vergognoso che Vanessa Incontrada, ma anche gli altri abitanti della zona (l’amministratore del condominio “Le Valli” ha anche lui inviato numerose sollecitazioni al Comune) debbano da anni rifornirsi di acqua potabile tramite le autobotti nonostante abbiano pagato al Comune tutti gli oneri di urbanizzazione. Soprattutto trovo scandaloso che nessuno le abbia risposto e che sia stata costretta a mandare una lettera a tutto il coniglio comunale nella speranza che qualcuno si possa attivare per risolvere questa situazione assurda».

«Dopo nove anni il sindaco vuole dare una risposta definitiva a queste persone»?

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI