Calcio

Grosseto, presentato il diesse e il nuovo organigramma societario

Società Us Grosseto 1912

GROSSETO – Davanti alla stampa, nella sala conferenze del centro sportivo di Roselle, la società biancorossa ha presentato il nuovo organigramma societario: il nuovo direttore sportivo, Umberto Quistelli, l’amministratore delegato Luigi Cinelli, il club manager Gianfranco D’Angelo e il consulente esterno Marco Nacciarriti. Oltre a loro è stato annunciato anche il ritiro della squadra, dal 24 luglio al 5 agosto a Cascia.

“Sono abituato ad aspettare di vedere bene le cose prima di parlarne – ha spiegato Nicol Di Matte, presidente Us Grosseto 1912. Sono arrivato a Grosseto tra le contestazioni della curva, prima ancora di aver potuto lavorare, e mi rendo conto che adesso, che siamo retrocessi, mi devo prendere la colpa. Proveremo a fare una squadra competitiva per tornare prima possibile in Lega pro e, se dovesse essere possibile, proveremo a tornarci direttamente tramite ripescaggio”.

Presente anche il direttore generale Pierluigi Petritola, che ha spiegato: “Voglio innanzitutto ringraziare il presidente per avermi dato la possibilità di lavorare in una piazza ambita come Grosseto. Stiamo lavorando per cercare di tornare prima possibile in Lega pro, ma come prima cosa, dopo aver pagato tutti gli stipendi, dobbiamo continuare a costruire la squadra aspettando la data dell’8 luglio per capire quante possibilità abbiamo per provare ad essere ripescati in Lega pro”.

“Arrivato a Grosseto mi sono subito sentito a casa – ha affermato Luigi Cinelli, amministratore delegato dell’Us Grosseto 1912 – e per questo ringrazio la società. So che se arriveranno i risultati, come il calcio insegna, tornerà anche l’entusiasmo dei tifosi e il morale. Speriamo di riuscire a fare un buon lavoro”.

“Ho lavorato in piazze molto calde come ad esempio quella di Lecce – ha detto Umberto Quistelli, nuovo direttore sportivo – e sono sicuro che lavorare in una piazza calda aiuti a cercare di raggiungere con più motivazioni i risultati. Ringrazio la società per l’occasione e sono sicuro che lavorando in gruppo riusciremo a fare bene”.

“Ringrazio anch’io il presidente – ha detto Gianfranco D’Angelo, club manager biancorosso – perché lo conosco e lo stimo tantissimo. Come mi ha chiamato sono subito corso e ho accettato il suo invito. Sono contento di poter lavorare in una piazza così importante, che avevo conosciuto come avversario, e lavoreremo per ricreare una squadra e una società forte. Stiamo lavorando molto anche sul centro sportivo e sul settore giovanile, che vogliamo potenziare e sviluppare”.

“Siamo abbastanza preoccupati per la situazione pregressa – ha spiegato Marco Nacciarriti, consulente esterno della società – ma stiamo lavorando a testa bassa per avere prima possibile l’iscrizione in serie D e proseguire con il lavoro. Abbiamo chiesto aiuto anche all’Amministrazione comunale e nei prossimi giorni ci incontreremo per parlare di questo”.

Adesso, dopo la conferenza tanto invocata da stampa e tifosi, la piazza grossetana si aspetta di sapere al più presto dove giocherà il Grifone e, parte ancora più attesa, capire chi sarà il nuovo mister e la nuova rosa.

Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI