Quantcast
In piazza

Marcia per la pace: Anpi in piazza contro la guerra

Manifestazione antifascista Anpi resistenza

GAVORRANO – La Sezione Anpi Agresti-Campori di Gavorrano e Scarlino, insieme al Comitato Provinciale Anpi ed alle associazioni del territorio, ha organizzato una Marcia per la pace nel giorno 25 giugno.

L’iniziativa ha avuto l’adesione delle Amministrazioni comunali di Gavorrano e Scarlino e dell’Amministrazione provinciale.

“La drammaticità del momento chiama all’impegno chiunque abbia a cuore la pacifica convivenza dei popoli, siano questi i singoli cittadini che le Istituzioni elettive – afferma la presidente della Sezione Anpi Agresti-Campori di Gavorrano e Scarlino Giovanna Bagni -. Facciamo pertanto appello a coloro che condividono le nostre rivendicazioni a scendere in strada assieme a noi, purché abbiano ben chiaro che lo scopo della manifestazione è solo la richiesta di pace, senza distinzioni di sorta. Il concetto di pace è unico per tutti, quindi saranno ammesse esclusivamente, oltre ai Gonfaloni dei Comuni e della Amministrazione provinciale, le bandiere dell’Anpie della pace; la cartellonistica dovrà essere coerente con quanto sopra”.

“La manifestazione è aperta all’adesione delle forze politiche con le sole discriminanti dell’antifascismo e dell’antirazzismo. Fascismo e razzismo hanno in sé i germi dell’odio e della guerra.
Chiediamo:
– la cessazione immediata della guerra in Ucraina e l’avvio contestuale delle trattative per una pace giusta e duratura;
– un ruolo incisivo e politicamente autonomo dell’Europa nello scenario mondiale;
– l’attivazione dell’Onu per definire quanto prima un nuovo assetto delle relazioni internazionali fondato sul disarmo e che riconosca il diritto alla sicurezza ed all’autodeterminazione di tutti i popoli; ciò anche al fine di spegnere finalmente tutti conflitti in atto nel mondo”, conclude Bagni.

Programma della Marcia per la Pace

Ore 17.30, Scarlino Scalo, Monumento ai Caduti in Piazza dei Caduti; da lì il corteo prosegue su via Matteotti fino all’altezza di Piazza Gramsci, per poi svoltare su via Mariotti e raggiungere la chiesa “Madonna delle Grazie”, dove termina il primo percorso.

Ore 18.30, Bagno di Gavorrano, piazza Togliatti, si forma il corteo che si dirige, percorrendo via Marconi, in piazza 1 Maggio. Lì giunto, il corteo svolta verso via Galilei, direzione chiesa, per poi dirigersi verso piazza Mariotti e raggiungere il Parco Comunale dove l’intervento del presidente provinciale Anpi, Luciano Calì, concluderà l’evento alle ore 20.00 ca..

Il corteo sarà preceduto dalla Banda di Torniella (Società Filarmonica Banda di Torniella).

 

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI