Quantcast
Argentario

Acqua potabile solo per usi domestici: multe sino a 500 euro

acqua condutture acquedotto Fiora

MONTE ARGENTARIA – Un’ordinanza per la razionalizzazione del consumo di acqua potabile e il conseguente divieto di uso improprio della risorsa idrica è stata firmata dal sindaco di Monte Argentario, Franco Borghini.

Il provvedimento è scaturito dalla necessità di tutelare le riserve idropotabili a disposizione per l’approvvigionamento durante il periodo estivo, particolarmente critico a causa dell’aumento delle temperature, della scarsità delle precipitazioni, dell’aumento dei consumi per attività turistiche, irrigue ecc.

L’ordinanza ordina l’assoluto divieto su tutto il territorio comunale di utilizzare l’acqua potabile proveniente dagli acquedotti urbani e rurali per scopi diversi da quelli igienico-domestici fino al 30 settembre 2022.

Per chiunque violi il provvedimento è prevista l’applicazione della sanzione amministrativa da 100 a 500 euro. La Polizia Municipale è incaricata del controllo dell’esecuzione dell’ordinanza.

leggi anche
acqua acquedotto del fiora lavare mani
Maremma
Siccità, sempre più sindaci firmano l’ordinanza per risparmiare acqua potabile: «Confidiamo nei cittadini»
Icona mappa idrica - 2022
Acqua
Emergenza siccità: la mappa delle criticità. A Massa Marittima la situazione più difficile
Acquedotto acqua lavandino
Massa marittima
Si allunga la lista dei Comuni maremmani che hanno firmato l’ordinanza anti-siccità
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI