Quantcast
Dalla camera

Tragedia Erasmus, Sani: «Famiglie vittime lasciate sole, Governo e Parlamento devono intervenire»

Luca Sani
Luca Sani

Ascolta "La figlia d'Europa: Trailer" su Spreaker.

CLICCA PER ASCOLTARE TUTTE LE PUNTATE DE  "LA FIGLIA D'EUROPA" 

GROSSETO - “Dopo oltre 6 anni la strage delle studentesse Erasmus in Spagna non solo non ha ancora un colpevole ma nemmeno un processo: dal 2018 l’autista è stato rinviato a giudizio ma non è stata fissata la data della prima udienza. E’ oggi necessario sostenere e dare risposte alle famiglie delle giovani vittime, impegnate da anni in una logorante battaglia giudiziaria. È altrettanto prioritario garantire sicurezza e tutela a tutti i giovani italiani che ogni anno decidono di studiare all'estero”, è quanto dichiara Luca Sani, deputato Pd, che sulla vicenda ha presentato nelle scorse settimane una interrogazione al ministro Luigi Di Maio e lo scorso anno una proposta d'inchiesta parlamentare.

“Chiediamo al Ministero degli Esteri di intraprendere iniziative, per quanto di competenza, per garantire lo svolgimento di un rapido e giusto processo - prosegue -. Per quanto riguarda la Commissione di inchiesta, bisogna prendere atto che i ritardi sulla sua calendarizzazione hanno purtroppo precluso una sua possibile approvazione nell’attuale Legislatura".

"Anche qualora venisse istituita in extremis, non ci sarebbero i tempi per una indagine seria ed approfondita: chiedo per questo a tutte le forze politiche che si presenteranno alle elezioni politiche del 2023 di impegnarsi a concretizzarla nel prossimo mandato parlamentare”, conclude Luca Sani.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI