Vela

Spettacolo nelle acque scarlinesi col campionato italiano Open, due podi per Vespasiani

Campionato Open Match Race Scarlino 2018 - finale
- Foto d'Archivio

SCARLINO – I detentori del titolo italiano 2021, Nicola e Francesco Vespasiani si aggiudicano il Campionato Italiano Open disputato presso lo Yacht Club Isole di Toscana dopo il corpo a corpo con il team di Matteo Pincherle e Carlo Carincola.

Decisiva l’ultima giornata, in cui i fratelli dell’Associazione Velica Bracciano hanno conquistato un primo e un secondo posto, assicurandosi così il titolo nella spettacolare ex classe olimpica, Flying Dutchman.
Devono accontentarsi del terzo posto Manuele Gregori e Francesco Gerunzi, vice campioni italiani uscenti (AV Bracciano), penalizzati da una partenza anticipata (UFD) nella prima prova del terzo giorno.
Il Golfo di Follonica ha dato il meglio di sé, regalando tre splendide giornate, di cui due con venti leggeri da maestrale e un gran finale con scirocco fresco, fino a 18 nodi.
Ottimo l’operato del Comitato di Regata, diretto dal napoletano Luciano Cosentino, e un plauso dei regatanti ai responsabili dei mezzi assistenza, impegnati in alcuni interventi di supporto alla flotta resisi necessari con l’aumento del vento.

La stagione agonistica dello Yacht Club si concede adesso una pausa estiva per tornare ad ospitare la grande vela monotipo a fine settembre 2022 con la penultima tappa del circuito 52 Super Series.
Lo Yacht Club Isole di Toscana conta sul supporto del Comune di Scarlino, di Marina di Scarlino, Scarlino Yacht Service e Resort Baia Scarlino. Ad affiancare la stagione del Club, il consolidato rapporto con l’azienda di eccellenza Rigoni di Asiago, con la quale la passione per il mare, l’ambiente e le energie pulite sono valori condivisi.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI