Quantcast
Castiglione della pescaia

Al via il recupero dello storico tracciato della strada della Dogana

Walter Massetti Elena Nappi

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – La Giunta comunale di Castiglione della Pescia ha approvato l’atto di indirizzo per il recupero e la riqualificazione del tracciato storico della strada della Dogana che collega Punta Ala con le Rocchette.

«Abbiamo formalizzato – spiegano Elena Nappi e Walter Massetti, rispettivamente sindaca e assessore al patrimonio della cittadina balneare – attraverso un atto deliberativo che contiene precise direttive ai responsabili dei settori Lavori pubblici, Paesaggio, Pianificazione, Edilizia, Patrimonio e Rigenerazione Urbana dell’amministrazione, che dovranno portare avanti tutte le azioni ed i provvedimenti necessari alla ridefinizione del tracciato della strada della Dogana che oggi è interessato anche dal passaggio della Ciclovia Tirrenica»

Per il raggiungimento di questo indirizzo politico il personale dell’ente potrà utilizzare varie forme di accordi, concessioni d’uso, permute, convenzioni con i privati che in parte sono già in essere, fino ad arrivare all’esproprio per pubblica utilità ove si renderà necessario.

«L’impegno dell’amministrazione comunale per la cura e la manutenzione del territorio è continuo – sostengono i due amministratori – e stiamo puntando sulla valorizzazione attraverso un attento recupero che possa rappresentare un volano per lo sviluppo economico del paese e di tutto l’indotto».

«Siamo convinti – affermano Nappi e Massetti – che prenderà forma in quel tratto così panoramico un itinerario escursionistico sicuramente molto frequentato, ma ancora sconosciuto alla grande massa dei turisti che, una volta realizzato, lo potranno percorrere in completa sicurezza godendo di panorami mozzafiato».

«Castiglione della Pescaia – continuano Nappi e Massetti – riesce a regalare ai visitatori molteplici e stimolanti esperienze, un prodotto turistico per tutti i gusti che va dal mare, all’arte, passando per le attività all’aria aperta ed assaporando un enogastronomia di qualità attraverso percorsi green che rappresentano una parte importantissima delle nostre proposte per trascorrere le giornate di vacanza».

Il tracciato della “Strada della Dogana”, conosciuta anche come “Via dei Cavalleggeri”, sarà il punto clou del percorso della Ciclovia Tirrenica sul territorio comunale che ne è interessato per 21 chilometri, dal confine con il Comune di Scarlino, arriverà a Punta Ala, passando per le Rocchette, per poi lasciare il capoluogo in direzione Marina di Grosseto.

«Andremo a sviluppare – anticipano sindaca e assessore – un progetto atteso dalla comunità locale che lo percepisce come un forte elemento benefico, soprattutto in chiave turistico-economico, ma anche salutare-ambientale e prenderà forma attraverso interventi mirati in grado di coniugare fruibilità e sostenibilità, mettendo sempre in risalto la bellezza delle locations».

I tecnici incaricati ed il personale del Comune stanno già lavorando sul recupero dell’intero percorso della strada della Dogana creando così un collegamento sentieristico con la viabilità principale ai fini di una fruizione pubblica sia comunale sia intercomunale.

«Valorizzeremo quanto prima questo ambito strategico del paese – concludono Nappi e Massetti – e lo faremo grazie a una sinergia economica che ci vede impegnati con la Regione Toscana e gli altri comuni della Provincia di Grosseto coinvolti nel progetto».

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI