Quantcast
La donazione

Grazie alla donazione di un cittadino anche Niccioleta ha il suo defibrillatore

defibrillatore Niccioleta

Ascolta "Le NEWS da non perdere in Maremma - Sabato 18 giugno 2022" su Spreaker.


MASSA MARITTIMA - Un nuovo defibrillatore portatile salva vita, a disposizione della frazione e dei turisti, è stato posizionato sotto il loggiato del “Bar Insieme”, a Niccioleta. Il defibrillatore è stato donato da Paolo Innocentini, niccioletano trasferito nel capoluogo, ma legato da sempre a Niccioleta.

“Quando Paolo mi ha parlato della sua volontà di donare alla nostra piccola comunità un defibrillatore Dae – commenta Ivan Terrosi, assessore comunale al decentramento - assieme al Consiglio di frazione abbiamo coinvolto una decina di cittadini per avviare la formazione necessaria ad utilizzare lo strumento. La Misericordia di Massa, subito disponibile, ha contattato Loredana Rizzi, formatore regionale di Anpas che ha provveduto alla nostra formazione presso i locali messi a disposizione dalla Misericordia”.

La consegna del defibrillatore è avvenuta il 17 giugno, alla presenza dell’assessore Ivan Terrosi in rappresentanza del Comune, dei membri del consiglio di frazione e dei cittadini, che avevano fatto il corso ed ottenuto l’abilitazione all'utilizzo. Presente per la Misericordia, Silvia Boni, anch'essa niccioletana, che ha ricordato quanto è importante questa donazione e quanto diventa ancora più importante avere sempre più persone formate e preparate all'utilizzo del defibrillatore.

“È stato un bel pomeriggio, – conclude Ivan Terrosi - non ci sono parole per ringraziare l'amico fraterno Paolo. Il suo gesto rende più sicura la vita dei niccioletani e dei passanti. Ringrazio la Cooperativa Insieme che si è resa disponibile a dare l'autorizzazione a deporre il defibrillatore sotto i portici, il luogo sicuramente più vissuto della frazione. Un grazie a Loredana Rizzi di Anpas, alla Misericordia e al Consiglio di frazione, che non solo ha cercato volontari, ma ha partecipato con ben tre membri alla formazione. In una piccola comunità come quella di Niccioleta, avere dieci persone formate è indice di una diffusa volontà di aiutare il prossimo. Il Comune di Massa Marittima si occuperà del mantenimento in efficienza di questo importante e delicato strumento salvavita”.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI