Disabilità

La protesta di Roxana «Il posto disabili è sempre occupato. Costretta ad attendere sulla sedia a rotelle»

Roxana Ioana

GROSSETO – «Capita tutti i giorni, vicino casa, o quando vado a fare spesa, ovunque. Trovo spesso il posto che spetterebbe a noi disabili occupato». A parlare è Roxana-Ioana, 19 anni, disabile.

Oggi Roxana, che era in auto con la madre, ha trovato il posto vicino casa occupato da un’altra vettura senza il tesserino per disabili.

«Abitiamo sul corso, davanti alla libreria, e questo è il posto più vicino per parcheggiare, e invece lo trovo quasi sempre occupato da chi non ne ha diritto» racconta.

«Quando non ho lei in auto non parcheggio mai nei posti riservati» racconta la mamma che con la figlia vive in Italia ormai da quattro anni.

«Purtroppo capita spesso che la gente lasci le frecce accese, come a dire torno subito. Ma, poco o tanto che sia, per noi significa restare qui in attesa del ritorno, senza poter andare a casa, dopo un giorno intero fuori» prosegue Roxana mentre attende di fronte alla vettura parcheggiata “nel suo posto”.

Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI