#amministrative2022

Elezioni a Pitigliano e Manciano: Cna incontra i candidati

Martedì 31 maggio appuntamento a Pitigliano, mentre venerdì 3 giugno il confronto sarà a Manciano. Bardelli, presidente del comitato di zona Colline del Fiora: “Un modo per parlare di temi di interesse come viabilità, riduzione di oneri e tasse, fonti rinnovabili e sviluppo del territorio”.

BREDA - BARDELLI

Ascolta "IlGiunco.net Podcast - Le news di oggi 26 maggio 2022" su Spreaker.


GROSSETO - Anche in provincia di Grosseto alcuni cittadini sono chiamati, il 12 giugno prossimo, a scegliere il sindaco ed eleggere il consiglio comunale. Per questo motivo Cna Grosseto ha deciso di organizzare degli incontri con i candidati per dare vita a momenti di confronto e scambio sui temi di principale interesse delle imprese e non solo: martedì 31 maggio, alle ore 18, i candidati sindaco e i candidati alla carica di consigliere per il Comune di Pitigliano incontreranno le imprese alla pasticceria Volpicelli di via Don Minzoni 53, mentre venerdì 3 giugno sarà la volta dei candidati al Comune di Manciano. Questo secondo appuntamento, sempre alle 18, è in programma al ristorante “Il Rifugio”, in via Trieste 9.

Tra i temi al centro dei confronti la viabilità, con la messa in sicurezza e l’adeguamento della strada regionale 74 “Maremmana” e il miglioramento delle vie di comunicazione tra i comuni di Manciano, Pitigliano e Sorano

“La questione dei collegamenti – spiega Gianluca Bardelli, presidente del Comitato di zona delle Colline del Fiora di Cna Grosseto – è molto importante per chi vive e fa impresa nelle aree interne. A questo si aggiungono altre questioni per noi fondamentali: ad esempio la riduzione degli oneri di urbanizzazione e degli altri costi per chi compie interventi di riqualificazione urbanistica; la cancellazione della Tosap, la tassa sul suolo pubblico, per chi fa lavori nei centri storici e migliora quindi il patrimonio edilizi presenti; la possibilità di cambiare in modo più snello e meno oneroso la destinazione d’uso di edifici”.

Cna tratterà anche sulle questioni che riguardano le fonti rinnovabili: “Creare parchi fotovoltaici ed eolici potrebbe rendere il territorio più appetibile anche per nuovi investitori - continua Bardelli -. Le Colline del Fiora hanno un sistema produttivo fatto da imprese artigiane e di artigianato artistico, oltre che di aziende agricole, che rappresenta un punto di forza, ma che deve essere supportato da politiche pubbliche adeguate, che tengano conto dei bisogni reali dei cittadini e dei problemi contingenti”.

“Questi due incontri si uniscono a quello già realizzato a Follonica, grazie alla disponibilità dell’Arma dei Carabinieri e del Comune, dedicato alla sicurezza della zona industriale”, commenta il presidente di Cna Grosseto Riccardo Breda.

“Adesso che la situazione pandemica lo consente, abbiamo deciso di tornare ad incontrare gli amministratori sui territori, per favorire momenti di confronto costruttivi tra i nostri associati e chi gestisce la pubblica amministrazione: dall’ascolto, infatti, si possono trovare soluzioni adeguate che, nel rispetto delle norme in essere, vada a tutela dei cittadini e delle imprese, che vivono, come sappiamo, un momento di difficoltà in cui alla crisi sociale ed economica determinata dalla pandemia, si è aggiunta, purtroppo, la difficoltà causata dalla guerra”.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI