Eventi

Artigianato artistico: cinque giorni di sfilate, laboratori e incontri al Cassero

Cassero 2018

Ascolta "IlGiunco.net Podcast - Le news di oggi 26 maggio 2022" su Spreaker.


GROSSETO - A Grosseto cinque giorni di incontri sull’artigianato artistico, dal 28 maggio all’1 giugno, nelle Casette cinquecentesche del Cassero senese con sfilate, laboratori, una tavola rotonda sull’arte orafa e poi i seminari di approfondimento. Ingresso libero.

Si tratta di “Evoluzione di arte e artigianato nella Maremma. La sfida di scegliere la crescita tra Officine artigiane, scuola e incontri”, l’iniziativa promossa da Confartigianato Imprese Grosseto con il patrocinio del Comune, Formimpresa, e la collaborazione del Polo Bianciardi.

L’evento rappresenta il momento conclusivo di un percorso formativo sull’artigianato, che ha interessato due classi quarte del Liceo Artistico che hanno realizzato dei manufatti. Hanno partecipato fattivamente alla realizzazione dell’evento tutti gli indirizzi del Polo Bianciardi: gli studenti del tecnico per la grafica e comunicazione hanno realizzato il logo di Officine; il liceo musicale suonerà durante la sfilata; i servizi aziendali partecipano con progetti di autoimprenditorialità.

“Intere generazioni si sono allontanate dall’artigianato artistico – commenta Giovanni Lamioni, presidente di Confartigianato Imprese Grosseto – creando un vuoto che ha impedito alle storiche botteghe di passare il testimone per trasferire ad altri quanto acquisito in termini di tecnica e di conoscenze. La sfida lanciata da Confartigianato Imprese Grosseto, in collaborazione con il Polo Bianciardi, è quella di portare gli artigiani dentro la scuola per insegnare ai ragazzi la lavorazione dei metalli e dei tessuti. In questo modo attraverso i laboratori rivolti a intere classi si può fare formazione ad un numero maggiore di studenti rispetto alla formula dell’alternanza scuola lavoro in cui è il ragazzo ad entrare in azienda. Abbiamo attivato un primo step di 40 ore formative, finanziate dalla Regione, di cui hanno usufruito due classi quarte del liceo artistico, che l’anno prossimo, quando saranno in quinta, proseguiranno il loro percorso, con un secondo step formativo. Vogliamo garantire ai giovani il trasferimento di un prezioso know how, creando nuove opportunità sul territorio”.

"La collaborazione con Confartigianato ha permesso la realizzazione di un progetto di grande valore formativo – dichiara Barbara Rosini, dirigente scolastica del Polo Bianciardi - che ha consentito agli alunni di scoprire la professione artigiana, in un settore così creativo come quello dell'oreficeria. Un ottimo esempio e uno stimolo per una riflessione seria sull’importanza di creare reti attive e virtuose tra la scuola e i soggetti cardine del mondo del lavoro, per facilitare la crescita economica, occupazionale, artistica, ma anche sociale e demografica di un territorio. Alla luce di tutto questo auspico per il Polo Bianciardi l'ampliamento dell'offerta formativa del Liceo artistico, con la creazione di un indirizzo specifico di artigianato".

Il PROGRAMMA DELLE 5 GIORNATE

L’evento sull’artigianato artistico alle Casette Cinquecentesche apre sabato 28 maggio, alle 17.30, con la sfilata degli studenti che indosseranno gli abiti e i gioielli realizzati a scuola durante il percorso formativo. Le creazioni rimarranno poi in mostra nei giorni successivi. Ci sarà la mostra di manufatti e accessori moda e quella di Craft & Maker di Formimpresa.

Il 30 maggio, alle 9.30, è in programma una tavola rotonda interamente dedicata al comparto orafo. Interverranno: Giovanni Lamioni, presidente Confartigianato Imprese Grosseto; Mauro Ciani, segretario Confartigianato Imprese Grosseto; Luca Parrini, presidente nazionale orafi di Confartigianato; Viola Lamioni, consigliera del Comune di Grosseto; Enza De Pinto, vicepresidente comparto orafi Confartigianato Bari, Bat, Brindisi e docente alta formazione; Barbara Rosini, dirigente del Polo Bianciardi Grosseto; Mariella Ciani, ambasciatrice EPALE, rappresentante di APS Brainery Academy; Simona Caputo, maestra artigiana, presidente Artigianato Artistico Grosseto - Sian Handmade; Laura Giusti, artigiana orafa - L’orafà laboratorio orafo di Follonica; Gabriella A.M. Cartella, maestro d’arte orafa - Cartesio laboratorio e design, Grosseto. Modera Marco De Santis.

Dal 29 maggio all’1 giugno, inoltre, ogni giorno, a partire dalle 15 fino alle 18, si terrà un laboratorio, in cui sarà possibile osservare gli artigiani all’opera: si inizia il 29 maggio con il laboratorio di pittura a cura del docente del Polo Bianciardi, Pietro Corridori; per seguire il 30 maggio con il laboratorio sulla lavorazione dei metalli in oreficeria a cura del maestro artigiano Letizia Bartoli; il 31 maggio laboratorio di sartoria, maglia e ricamo, a cura di Marzia Fidanza di Creavi, Giada Ghini di Yves Couture e Paolo Martini di Fleurs Atelier; l’1 giugno il laboratorio di restauro di metalli in oreficeria, a cura di Stefania Caloni della cooperativa Atlante.

In contemporanea si terranno ogni giorno dei talk di approfondimento su vari temi, metalli preziosi, storia e l’evoluzione delle tecniche di lavorazione, creatività e autoimprenditorialità. In particolare:

29 MAGGIO

ore 15 Marco De Santis, formatore Formazione e Cultura: dare forma all’azione e coltivare i talenti

ore 16.00 Enza De Pinto, vicepresidente comparto orafi Confartigianato Bari, Bat, Brindisi e docente alta formazione Evoluzione della formazione orafa e sue applicazioni tecniche: il gioiello nella moda

ore 17.00 Gabriella A.M.Cartella, maestro d’arte orafa e titolare di Cartesio laboratorio e design Storia di un risotto: come rendere attuale i sistemi di progettazione del maestro Bruno Munari e sue applicazioni al modello scolastico

30 MAGGIO

ore 15 Marco De Santis, formatore Evoluzione del pensiero artigiano tra Creatività ed Innovazione

ore 16.00 Gabriella A.M.Cartella, maestro d’arte orafa e titolare di Cartesio laboratorio e design Le gemme sotto un’altra luce : l’Energia delle pietre e la loro presenza nei testi Sacri

ore 17.00 Enza de Pinto, vicepresidente comparto orafi Confartigianato Bari, Bat, Brindisi e docente alta formazione Tecniche orafe: viaggio attraverso le procedure di realizzazione di un gioiello

31 MAGGIO

ore 15 Alessandra Casini e Giancarlo Pagani, Parco Tecnologico Archeologico delle Colline Metallifere Grossetane Le pietre del territorio: colline metallifere, minerali comuni e minerali rari

ore 16.00 Laura Giusti artigiana orafa - L’orafà laboratorio orafo di Follonica Metalli Preziosi: titoli e marchi di fabbricazione, aspetti merceologici e tecnologia del metallo in campo Orafo

ore 17.00 Gabriella A.M.Cartella, maestro d’arte orafa e titolare di Cartesio laboratorio e design Codici di comunicazione nel gioiello: linguaggio visivo, linguaggio cromatico, linguaggio coverbale e molto altro

1 GIUGNO

ore 15 Paola Spaziani, archeologa Museo Archeologico e d’arte della Maremma co-responsabile sezione didattica Etruschi maestri orafi. Quando l’artigianato diventa Arte

ore 16.00 Marcella Parisi, storica dell’arte Le galanterie gioiellate di Anna Maria Luisa de’Medici. Il Patto di famiglia

ore 17.00 Marco de Santis, formatore insieme agli studenti della classe 5 - Professionale Servizi Commerciali web comunity Artigianato-tempo-pazienza Il ruolo della preparazione artigiana verso l’autoimprenditorialità e valorizzazione del territorio produttivo.

Info: Confartigianato Imprese Grosseto via Monte Rosa 0564 419611- 0564 419630.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI