Grosseto

Fratelli d’Italia, critiche al comune: «L’annosa problematica, mai risolta»

Salvatore Aurigemma, e Paolo Raspanti: “Scene di degrado e sporcizia sono sempre più frequenti”.

Fratelli d'Italia 2019

GROSSETO – “Ancora una volta, – dicono Salvatore Aurigemma, presidente circolo FDI e Paolo Raspanti, capogruppo in consiglio comunale a Scarlino – dobbiamo intervenire e ritornare sulla problematica dell’abbandono dei rifiuti accanto ai contenitori della raccolta differenziata”.

“In parte, – spiegano i due esponenti locali di Fratelli d’Italia – dipende da poche persone incivili, alle quali poco o nulla interessa della pulizia e del decoro urbano, ma in larghissima parte dipende soprattutto dallo scarso, se non meglio dire quasi assente controllo da parte dell’amministrazione comunale e dall’inadeguatezza dei contenitori utilizzati per la raccolta indifferenziata, il cui cilindro ad apertura controllata, risulta essere di dimensioni troppo ridotte per un agevole conferimento”.

“Come Fratelli d’Italia Scarlino, – ricordano Aurigemma e Raspanti – eravamo già intervenuti più volte su questo argomento, e ultimamente lo avevamo fatto anche con un’apposita interrogazione in consiglio comunale, denunciando anche il fatto che i cittadini scarlinesi stanno pagando una tariffa Tari tra le più alte della provincia, per un servizio che lascia molto a desiderare. Ma al momento, nulla, o poco è stato fatto per risolvere il problema e per sanzionare gli incivili”.

“Un altro problema che ci hanno segnalato i cittadini, – dicono gli esponenti di FDI – riguarda la vasca realizzata in piazza Dani nella frazione del Puntone, diventata ad oggi, una sorta di pozzanghera maleodorante, ricettacolo di sporcizia dove stazionano nugoli di zanzare che vi trovano un habitat ideale”

“Per quest’ultimo aspetto e anche per quello relativo ai rifiuti, sollecitiamo l’amministrazione comunale, vista l’imminente stagione estiva alle porte, a intervenire con la massima urgenza per risolvere le problematiche sollevate. Sicuramente lasciare le cose così come sono, oltre che provocare possibili danni alla salute dei cittadini, certamente non presentano un adeguato biglietto da visita per i turisti che scelgono il nostro comune come meta per le vacanze”, concludono Salvatore Aurigemma, coordinatore comunale FDI e Paolo Raspanti, consigliere comunale FDI Scarlino.

Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI