Quantcast
Cronaca

“Turismo della droga”: arrivano in Maremma per comprare stupefacenti

carabinieri droga

Ascolta "IlGiunco.net Podcast - Le news di oggi 23 maggio 2022" su Spreaker.


CAPALBIO - La Maremma, a quanto emerge dai recenti controlli dei carabinieri, pare una meta ambita per i consumatori di stupefacenti. Sono infatti numerose le denunce emesse per possesso di droga negli ultimi giorni sul territorio provinciale.

È il caso di una vettura con quattro giovani a bordo, provenienti dalla provincia di Viterbo, che dopo aver riferito di essere in zona per passare i primi giorni di vacanza, all’esito di un più accurato controllo, sono stati trovati in possesso di varie dosi di cocaina: una volta scoperti, hanno ammesso di essere venuti in zona per acquistare, dirigendosi infatti in una zona boschiva nei pressi di Capalbio.

Un altro episodio ha riguardato invece una macchina con a bordo due ragazzi di Roma. Anche questi, dichiaratamente diretti in una seconda casa usata per le vacanze, sono stati poi trovati in possesso di diverse dosi. Casi analoghi sono stati registrati in almeno altre tre occasioni, dove le persone fermate sono state segnalate alle autorità amministrative quali assuntori di stupefacenti. In tutto, lo stupefacente sequestrato, di diversa tipologia, ammonta a 50 grammi.

«Una settimana di controlli - spiegano i carabinieri della Compagnia di Orbetello - hanno fatto emergere, a conferma di quanto in verità già noto, che il territorio è transitato da molte persone, ma anche di passaggio di droga. Non molta, visti i quantitativi assoluti, ma abbastanza da far capire che a volte, chi approda sul territorio della Maremma per un fine settimana o qualche giorno di vacanza, porta nella valigia anche un incentivo, non legale, all’eventuale divertimento. I Carabinieri di Orbetello, consapevoli di questo, hanno insistito con i controlli ai veicoli in transito sulle strade principali, nonché nelle zone prossime a quelle aree boschive dove il problema dello spaccio è sempre sotto osservazione. Questo ha portato diversi risultati, che nella maggior parte dei casi hanno fatto scattare segnalazioni per stupefacenti».

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI