Quantcast
Politica

Magliano, Fratelli d’Italia: «Nessun regalo alla sinistra, l’amministrazione Cinelli deve restare»

Il coordinatore comunale Minucci: «Il partito vuole portare a termine il percorso amministrativo iniziato cinque anni fa, con il voto dei maglianesi»

Luca Minucci

Ascolta "IlGiunco.net Podcast - Le news di oggi 10 maggio 2022" su Spreaker.


MAGLIANO IN TOSCANA - “Il circolo Fratelli d'Italia Magliano, dopo la riunione che si è tenuta lunedì sera, ribadisce la sua volontà di completare il mandato elettorale”, è quanto afferma Luca Minucci, coordinatore comunale circolo FdI Magliano in Toscana.

“È per senso di responsabilità, - prosegue Minucci - che vorremmo andare avanti, nonostante in più occasioni siamo rimasti delusi dal comportamento dispotico e spesso personalistico del sindaco, spesso privo di una visione del futuro di Magliano”.

“Il nostro gruppo - spiega il coordinatore del circolo - si è sentito mortificato dalle intemperanze del Primo cittadino che non ha mai condiviso le scelte con lo stesso, privo di un giusto equilibrio nell’apprezzare il lavoro dei nostri assessori e dei nostri consiglieri. La volontà di vedere l'amministrazione del sindaco Cinelli giungere alla naturale scadenza del proprio mandato, fissata per la primavera del 2023 è un atto di rispetto nei confronti degli elettori, che non meritano la seconda esperienza consecutiva del Commissario prefettizio”.

“Se FDI fosse stata interpellata per la redazione del Bilancio di previsione, - precisa Minucci - i fatti successi durante la seduta dell’ultimo consiglio comunale non avrebbero avuto luogo. Più che delle persone si deve parlare di contenuti, come quelli illustrati nelle istanze presentate dalle nostre tre consigliere comunali durante quell’assise. La momentanea non approvazione del documento di Bilancio, era dovuto alla mancanza di un preventivo confronto e dall’assenza nel documento delle legittime indicazioni di carattere sociale che dovrebbero caratterizzare una programmazione seria e vicina alla popolazione di Magliano e delle frazioni, a fronte dei rincari delle utenze, delle tasse e quant’altro, che inevitabilmente pagano tutti in questo momento di criticità”.

“Soprattutto, - prosegue Minucci - è lo spirito di sacrificio quello che chiediamo al nostro gruppo consiliare. Come Circolo di Fratelli d’Italia Magliano vorremmo che il Bilancio di previsione fosse rivisto nella direzione indicata dallo stesso in consiglio comunale; poiché primo e unico obiettivo che abbiamo è quello del bene di tutti i maglianesi”.

“Fratelli d’Italia Magliano - conclude Luca Minucci -, manda un segnale chiaro e inequivocabile a tutta la maggioranza, ribadito dagli iscritti al circolo e dagli eletti in seno al consiglio comunale: il Bilancio di previsione sia più attento ai più deboli e quelle categorie più vessate dalla Pandemia, come dichiarato in consiglio. Nessun denaro pubblico deve essere sprecato, ma utilizzato per la gente, in quanto la crisi non è superata come dimostrano i principali indicatori economici. Fratelli d’Italia, non cavalca l’onda, ma vuole tracciare la rotta così come sta già facendo in tanti comuni della provincia. Non siamo la ruota di scorta di nessuno. Siamo un partito pronto e preparato a governare con competenza, al fine di sostenere il nostro territorio”.

leggi anche
Diego Cinelli
Politica
Spaccatura in maggioranza a Magliano. Cinelli: «48 ore per pensare, poi prenderò una decisione anche drastica»
Municipio Magliano in Toscana
Magliano in toscana
Spaccatura maggioranza Magliano, Pd: «Andare avanti significa mortificare la Cosa Pubblica»
Prefettura 2017
Politica
Magliano in Toscana, l’opposizione scrive al prefetto. «Bilancio di previsione bocciato»
Fabrizio Rossi gazebo
Politica
Fratelli d’Italia raccoglie le firme contro l’utero in affitto anche all’estero «Reato universale»
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI